Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/321: COSA È SUCCESSO A FRANCESCO MOLINARI?

Il campione azzurro dovrebbe tornare in campo ad agosto


LONDRA - È troppo tempo che non troviamo in campo Francesco Molinari. L’ultima volta è stato a marzo, quand’era andato a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, una delle più prestigiose gare del PGA Tour. Si svolgeva al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/320 - CAMPI/28: IL GOLF CLUB FRASSANELLE

Buche lunghe nel verde dei Colli Euganei


ROVOLON (PD) - Inserito in una luminosa tenuta, il Golf Frassanelle esprime la raffinatezza del nobiluomo Alberto Papafava che nel 1860 creò questo parco nel comune di Rovolon, su un’altura situata all’estremità settentrionale dei Colli Euganei. L’aristocratico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/319: SPETTACOLO CON GRANDI CAMPIONI ALL'RBC HERITAGE

Successo per Webb Simpson e il suo swing particolare


HILTON HEAD  (USA) - Spettacolo con grandi campioni, sul percorso dell’Harbour Town Golf Links, a Hilton Head nel South Carolina, per l'Rbc Heritage. Sono al via i primi sei giocatori del mondo, compreso ovviamente Jon Rahm, che la scorsa settimana è uscito al taglio, e ora...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Tra gli ospiti Augias, Rampini e Galimberti

LA FIERA DELLE PAROLE

"La cura" al centro dell'edizione numero 14 del Festival


PADOVA - Un mese di appuntamenti con la letteratura, il cinema, la musica, la scienza, l’arte, il giornalismo, il pensiero. Un ricco calendario di eventi per portare ancora una volta occasioni di confronto e d’incontro tra Padova e le Terme euganee. Torna con la quattordicesima edizione “La Fiera delle Parole”, il festival diretto da Bruna Coscia, organizzato da Cuore di Carta eventi e promosso dai Comuni di Padova, dove si terrà dal 2 al 6 ottobre, con appuntamenti speciali nei due giorni precedenti, Montegrotto Terme, dal 14 al 27 settembre, e Abano Terme, dal 10 al 13 ottobre.
Sarà “La cura” il tema scelto quest’anno per la rassegna: «Abbiamo costruito un itinerario alla scoperta dei mille significati del concetto di “cura” – spiega la direttrice artistica del festival Bruna Coscia –: dal percorso che porta a una guarigione all’attenzione verso il prossimo, vicino o lontano che sia, dalla salvaguardia dell’ambiente alla trasmissione della memoria, all’attenzione verso le generazioni, vecchie e giovani».
Il tutto con lo spirito che da sempre contraddistingue il festival: «Non è un caso che ci definiamo “Fiera”: i nostri appuntamenti sono occasioni in cui ciascuno può offrire il proprio contributo, il proprio punto di vista, la propria prospettiva e portarsi a casa un’idea, uno sguardo differente, una nuova profondità di campo. Un luogo in cui autori, artisti e cittadini possono incontrarsi in uno scambio aperto, libero da pregiudizi, arricchente per tutti», conclude Coscia.
Centinaia gli appuntamenti nelle tre sezioni del festival – il programma completo è in dirittura d’arrivo e sarà pubblicato appena disponibile sul sito www.lafieradelleparole.it – con tantissimi autori in arrivo. Tra questi, alcuni “fedelissimi”, veri e propri amici della Fiera delle Parole, che anno dopo anno portano nuovi spunti alla grande palestra di riflessione condivisa che rappresenta: saranno presenti ancora una volta Roberto Vecchioni, Gherardo Colombo, Vito Mancuso, Corrado Formigli, Valerio Massimo Manfredi, Paolo Crepet, Mario Tozzi, Marcello Fois, Corrado Augias, Concita De Gregorio, Domenico Iannacone, Marino Sinibaldi, Luca Mercalli, Sergio Rizzo, Federico Rampini, Paolo Di Paolo, Ferdinando Camon, Federico Fubini, Stefano Salis, Massimo Carlotto, Massimo Recalcati, Cristoforo Gorno, Mario Calabresi, Massimo Cacciari, Nando Dalla Chiesa, Daria Colombo, Alessandro Zaccuri, Umberto Galimberti e tanti altri.
Molte le novità di quest’anno: tra queste, un incontro con Romano Prodi per parlare di Europa, un confronto tra l’astronauta Umberto Guidoni e Dario Vergassola dedicato allo spazio e al sogno della Luna, le donne prigioniere di amori straordinari raccontate da Monica Guerritore, le parole e la musica di Francesco Tricarico, gli sguardi che illuminano il mondo evocati da Susanna Tamaro in dialogo con Paola Mastrocola, la ricerca di tesori nascosti con lo scrittore franco-venezuelano Miguel Bonnefoy, i primi due classificati di Musicultura, Francesco Lettieri e Gerardo Pozzi.
L’edizione 2019 della Fiera celebrerà anche i vent’anni di Jolefilm, il luogo di elaborazione e di produzione dell’attività di Marco Paolini in ambito teatrale ma anche nei settori dell’editoria, del cinema e dell’audiovisivo. Per festeggiare un traguardo così importante, il Festival proporrà appuntamenti speciali dedicati ad alcuni tra le più celebri produzioni di questa grande impresa culturale padovana e un incontro con Paolini e il cast di “Effetto Domino”, il film ispirato al romanzo di Romolo Bugaro che viene presentato in questi giorni alla Mostra del Cinema di Venezia.


A Montegrotto Terme dal 14 al 27 settembre
A Padova dal 2 al 6 ottobre
Ad Abano Terme dal 10 al 13 ottobre