Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/282: LA SOLHEIM CUP 2019 PRENDE LA VIA DELL'EUROPA

La squadra del Vecchio Continente si impone sugli Usa nel massimo torneo femminile


GLENEAGLES  (SCOZIA) - La Solheim Cup è la massima espressione del golf delle donne, la sfida al femminile della Ryder Cup, rispetto a cui ha una storia più recente. Ha preso il nome dall’ideatore del torneo, Karsten Solheim, noto fabbricante di attrezzi sportivi conosciuti...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/281: LE PROMESSE DEL GOLF EUROPEO FEMMINILE A VILLA CONDULMER

La padovana Benedetta Moresco trionfa all'Internazionale under 18


MOGLIANO VENETO - È il secondo anno consecutivo che Golf Villa Condulmer ospita questo importante campionato, l’Internazionale femminile under 18; da qui, spunteranno le future Campionesse del Tour europeo. Ben dodici le nazioni partecipanti, oltre all'Italia: Austria, Belgio, Croazia,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/280: OMEGA MASTERS, UN CLASSICO TRA LE ALPI

Nove gli italiani al torneo dell'European Tour


CRANS MONTANA (SVIZZERA) - L’Omega Masters è uno dei tornei classici dell’European Tour. La storia di questo torneo, seppur con diverso nome (all’epoca Swiss Open), risale al 1905. È la tappa svizzera del tour europeo del golf maschile professionistico, in cui si...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'abitazione in cui è stata uccisa Isabella Noventa

ALL'ASTA LA VILLA DELL'ORRORE

Il tribunale ha messo in vendita la casa di Freddy Sorgato


E' stata messa all'asta l'abitazione di Freddy Sorgato, la villa in cui è stata uccisa nel gennaio del 2016 Isabella Noventa, la segretaria di Albignasego. La casa di Sorgato era stata messa sotto sequestro dal Tribunale, e ora è in vendita all'asta per risarcire i familiari della vittima. Nessuna traccia del delitto in quella casa, solo le confessioni dei tre colpevoli, il Sorgato, la sorella Debora e la tabaccaia Manuela Cacco. Sarà un custode ad organizzare le visite dei possibili acquirenti, perché l'area è sotto sequestro, e quindi anche solo per vedere la casa bisogna sottostare a certe regole e fornire i documenti per entrare.
Su una scrivania c'è ancora una foto della vittima, che Sorgato aveva voluto incorniciare, probabilmente quando ancora non aveva pianificato di ucciderla.
Una villetta con statue di marmo, vasca idromassaggio e mosaici, e un grande giardino all'esterno, che all'epoca era stato messo al setaccio nella ricerca del cadavere. L'asta nella casa dell'orrore sarà il 18 settembre, sempre ammesso che qualcuno si presenti.