Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/342: BEZUIDENHOUT RIMONTE NEL FINALE E VINCE IL DUNHILL CHAMPIONSHIP

Niente da fare per gli italiani Gagli e Pavan


SUN CITY (SUDAFRCIA) - È ancora in Sudafrica l’European Tour, per il secondo dei tre tornei consecutivi, dove si disputa l’Alfred Dunhill Championship. La scorsa settimana è stato anticipato dallo Joburg Open a cui partecipavano gli azzurri Scalise e Pavan, la vittoria...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il paziente č un uomo di 64 anni

ASPORTATO UN TUMORE AL FEGATO DI 5 CHILI

Straordinario intervento al Ca' Foncello di Treviso


TREVISO - Aveva un tumore al fegato su cirrosi epatica: una massa di 5 kg che era arrivata a riempirgli l'addome. Alcuni ospedali avevano giudicato il caso come inoperabile. Per un 64enne trevigiano pareva non ci esserci più nulla da fare, e invece l'Unità di Quarta Chirurgia del Ca' Foncello di Treviso ha deciso di intervenire. L'operazione, molto complessa, è avvenuta a luglio ed è durata sei ore. La massa tumorale di 5 chili, era alta 22 cm, larga 18 cm e profonda 15 cm.
Il recupero del 64enne ha sorpreso tutti. Pochi giorni fa la Tac di controllo ha dato ottimi risultati e tutto procede per il meglio. Un intervento delicato da parte di una squadra ben preparata. Quarta Chirurgia conta 10 medici e si occupa anche di operazioni e trapianti di rene. "Una squadra di medici che si impegna al massimo, non gurda gli orari – ha affermato il primario Giacomo Zanus - Ad esempio domenica abbiamo avuto tre emergenze e abbiamo passato l'intera giornata in sala operatoria. Una sanità che funziona in questo modo deve renderci orgogliosi".