Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ieri visita medico sportiva alla Giovanni XXIII di Monastier e poi primo allenamento

DE’ LONGHI TVB, ARRIVATO IL CENTRO FOTU: “TREVISO GRANDE TIFOSERIA”


TREVISO. Il tempo di scendere dall'aereo direttamente dalla Nuova Zelanda e poi visita di idoneità sportiva e primo allenamento per Isaac Fotu ala grande neozelandese di passaporto britannico e nuovo giocatore della De' Longhi Treviso Basket appena rientrato dal Mondiale in Cina.

Tolta la maglia della Nazionale Mei Langi Finau Fotua, questo il suo nome completo, di origine “Maori” indosserà quella azzurra della De’ Longhi Treviso Basket con il numero 24 rivestendo il ruolo numero 5 di centro.

Nel pomeriggio di ieri (16 settembre 2019), come è consuetudine per i giocatori della De' Longhi Treviso Basket, si è sottoposto alla visita medica di idoneità sportiva presso il reparto di medicina sportiva diretto dal dottor Totò Giujusa della Casa di Cura “Giovanni XXIII” di Monastier (TV).
Il nuovo centro della squadra trevigiana si è sottoposto a varie prove: il controllo dell’acuità visiva e del senso cromatico, gli esami di laboratorio, la misurazione del peso e dell’altezza, per poi concludere con l’elettrocardiogramma, sia di base sia sotto sforzo.

“Partecipare al mondiale è il sogno di tutti – ha detto Isaac Fotu al termine dei controlli medici- È stata sicuramente una bellissima esperienza dove siamo riusciti ad ottenere un buon risultato anche se ci aspettavamo qualcosa di più. Siamo stati comunque molto fieri di quello che abbiamo portato a casa- ha detto Isaac Fotu – Mi hanno parlato molto di Treviso e so che c’è un’altra grande “squadra”, quella dei tifosi. Persone affiatate che al Palaverde danno tutto il loro supporto. Sono molto felice di essere qui e darò anch’io tutto il mio contributo per raggiungere il miglior risultato possibile” ha concluso Fotu.

“Qui le squadre sanno di poter trovare un centro di eccellenza che dispone non solo della diagnostica di primo livello ma anche di secondo livello”- ha detto Matteo Geretto Responsabile Comunicazione della struttura di Monastier- quando ci sono grandi giocatori, e la passione, non c'è nulla di impossibile da raggiungere, quindi aspettiamoci veramente grandi cose dalla De’ Longhi Treviso Basket anche per il prossimo anno”

Alto 203 cm, nelle ultime due stagioni Isaac Fotu è stato protagonista a Ulm (Germania), nella massima serie tedesca. E’ un giocatore di grande potenza ed energia, vero guerriero sotto i tabelloni. Tutto fa credere che sarà un altro grande protagonista del campionato di Basket di massima serie con la squadra delcoach Max Menetti.

 


Galleria fotograficaGalleria fotografica