Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

un kossovaro aveva commesso il furto da Coin

UNA CAMICIA RUBATA GLI COSTA TRE MESI

Processato per direttissima e condannato a tre mesi e dieci giorni


TREVISO. Ha rubato una camicia al negozio Coin di Corso del Popolo e ha tentato poi di cederla ad un’altra persona.

Ieri pomeriggio, intorno alle 15.30, la Polizia Locale di Treviso ha arrestato un cittadino kosovaro di 22 anni per furto aggravato, violazione di domicilio e resistenza a pubblico ufficiale. Il soggetto è stato infatti sorpreso da una pattuglia in borghese che effettuava i controlli di sicurezza urbana disposti dal comandante Andrea Gallo, mentre consegnava della merce in una via laterale. Il giovane, subito identificato dagli agenti, stava mostrando una camicia nuova di zecca, ancora nella confezione. Vistosi sorpreso, ha spinto gli operatori scappando poi a piedi. La fuga non è durata molto, perché i due agenti, supportati dalle pattuglie intervenute in supporto, lo hanno inseguito e bloccato, dopo che questo aveva scavalcato un muro e nascosto nel garage dell’abitazione di un’anziana signora, dove è stato arrestato. «La soglia di attenzione della Polizia Locale è molto alta anche in centro storico», spiega il comandante Andrea Gallo. «I nostri operatori svolgono servizi anche in borghese, finalizzati alla lotta al degrado, allo spaccio di stupefacenti e ad ogni situazione che possa compromettere la sicurezza urbana». Il cittadino kosovaro, che aveva precedenti per furto, è stato processato per direttissima e condannato a tre mesi e 10 giorni di reclusione.