Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/336: SCOTTISH CHAMPIONSHIP NEL SEGNO DI ADRIAN OTAEGUI

Il basco travolge gli avversari con un gran giro finale


FIFE (SCOZIA) - Questo evento di Scozia è a ridosso del 77° Open d’Italia, in programma dal 22 al 25 ottobre, al Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo (BS). Molti dei giocatori che sono in gara qui, parteciperanno poi all’ Open d’Italia. Nel field troviamo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/335: FRANCESCO MOLINARI TORNA IN CAMPO IN NEVADA

Il torinese, però, esce al taglio, vince Martin Laird


LAS VEGAS (USA) - Dopo una pausa di sette mesi, Francesco Molinari torna in campo. Lo fa con lo Shriners Hospitals for Children Open, sul tracciato del TPC Summerlin, a Las Vegas in Nevada. Si era fermato il 12 marzo, quando il The Players Championship era stato bloccato per l’emergenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/334: AL GOLF CLUB LIGNANO IL CAMPIONATO AIGG

L'appuntamento clou della stagione dei giornalisti golfisti


LIGNANO - Il Campionato individuale è notoriamente l’appuntamento più importante della stagione per i membri dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti (AIGG). Nel 2020, condizionato dal Covid 19, sono saltati molti incontri, rivestiva quindi particolare spessore...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Benazzi: “Slittamento dovuto ad alcuni imprevisti nei lavori”

OSPEDALE DI VITTORIO VENETO, IL PUNTO NASCITE RIAPRE TRA UN MESE

L'attività riprenderà a partire dal 28 ottobre prossimo


VITTORIO VENETO - Il Punto Nascita di Vittorio Veneto riaprirà lunedì 28 ottobre. Rispetto alla data del 1 ottobre, inizialmente prevista, si rende necessario un prolungamento della chiusura per permettere il completamento dei lavori in corso.

“Ci scusiamo con l’utenza e con gli operatori per questo rinvio, dovuto ad imprevisti nell’effettuazione dei lavori di adeguamento sismici, in corso nel nosocomio di Costa, che hanno fatto slittare le tempistiche inizialmente programmate”, spiega il direttore generale, Francesco Benazzi.

“Abbiamo la necessità - spiega l’ing. Peter Casagrande, direttore dell’unità operativa complessa Servizi tecnici e patrimoniali - di poter disporre, ancora per qualche settimana, dei locali del terzo piano occupati dall’Unità operativa di ostetrica-ginecologia, per poter effettuare i collaudi e le prove di carico, a completamento di questa fase delle opere di adeguamento sismico.

L’unità operativa è stata interessata, nelle scorse settimane, dai lavori di posizionamento dei rinforzi strutturali, le cui opere di rifinitura sono ancora in fase di completamento”.

“Sento di dover rivolgere un ringraziamento particolare – sottolinea Benazzi – oltre che agli amministratori locali e alla cittadinanza, anche ai pazienti e agli operatori che in questo periodo risentono, inevitabilmente, di alcuni disagi legati a lavori di tale portata”.

L’accorpamento estivo dei due Punti Nascita del Distretto Pieve di Soligo si rende necessario, da qualche anno, per permettere l’effettuazione di alcuni lavori all’ospedale di Costa.

Quest’anno la chiusura ha consentito di procedere con i lavori di adeguamento sismico, in corso con un investimento di €. 5.400.000.

L’accorpamento estivo tra il Punto nascita di Vittorio Veneto e quello di Conegliano era scattato il 17 giugno: fino al 28 ottobre tutte le pazienti del nosocomio di Costa potranno continuare a fare riferimento all’Unità operativa dell’ospedale di ostetricia-ginecologia di Conegliano.