Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/325: NUOVI TALENTI AZZURRI IN LUCE AL CAMPIONATO NAZIONALE OPEN

Brindano il pro Giulio Castagnara e la dilettante Caterina Don


SUTRI (VT) - Nell’ambito del Progetto Ryder Cup, l’Italian Pro Tour mette in azione i protagonisti del golf, in un circuito di gare che coinvolge tutta la nazione da nord a sud.La più longeva gara italiana, a cui negli ultimi due giorni si attacca la relativa sezione femminile,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/324: RENATO PARATORE TRIONFA AL BRITISH MASTERS

Successo azzurro al primo dei tornei britannici dell'Eurotour


NEWCASTLE-UPON- TYNE (GB) - L’European Tour riprende il suo circuito con il Betfred British Masters, primo della serie dei sei tornei denominati “UK Swing”, programmati in Inghilterra e in Galles. I sei tornei, tutti a porte chiuse, terranno impegnati i migliori golfisti europei,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/323: IL FRANCESE STALTER VINCE L'EURAM BANK OPEN

Ancora in Austria il secondo torneo di Eurotour e Challenge


RAMSAU (AUSTRIA) - Ecco il secondo dei tornei organizzati in sintonia da European Tour e Challenge Tour, che hanno ripreso l’attività dopo quattro mesi di sospensione per l’emergenza coronavirus. L’Euram Bank segue dopo una settimana l’Austrian Open, oggetto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Benazzi: “Slittamento dovuto ad alcuni imprevisti nei lavori”

OSPEDALE DI VITTORIO VENETO, IL PUNTO NASCITE RIAPRE TRA UN MESE

L'attività riprenderà a partire dal 28 ottobre prossimo


VITTORIO VENETO - Il Punto Nascita di Vittorio Veneto riaprirà lunedì 28 ottobre. Rispetto alla data del 1 ottobre, inizialmente prevista, si rende necessario un prolungamento della chiusura per permettere il completamento dei lavori in corso.

“Ci scusiamo con l’utenza e con gli operatori per questo rinvio, dovuto ad imprevisti nell’effettuazione dei lavori di adeguamento sismici, in corso nel nosocomio di Costa, che hanno fatto slittare le tempistiche inizialmente programmate”, spiega il direttore generale, Francesco Benazzi.

“Abbiamo la necessità - spiega l’ing. Peter Casagrande, direttore dell’unità operativa complessa Servizi tecnici e patrimoniali - di poter disporre, ancora per qualche settimana, dei locali del terzo piano occupati dall’Unità operativa di ostetrica-ginecologia, per poter effettuare i collaudi e le prove di carico, a completamento di questa fase delle opere di adeguamento sismico.

L’unità operativa è stata interessata, nelle scorse settimane, dai lavori di posizionamento dei rinforzi strutturali, le cui opere di rifinitura sono ancora in fase di completamento”.

“Sento di dover rivolgere un ringraziamento particolare – sottolinea Benazzi – oltre che agli amministratori locali e alla cittadinanza, anche ai pazienti e agli operatori che in questo periodo risentono, inevitabilmente, di alcuni disagi legati a lavori di tale portata”.

L’accorpamento estivo dei due Punti Nascita del Distretto Pieve di Soligo si rende necessario, da qualche anno, per permettere l’effettuazione di alcuni lavori all’ospedale di Costa.

Quest’anno la chiusura ha consentito di procedere con i lavori di adeguamento sismico, in corso con un investimento di €. 5.400.000.

L’accorpamento estivo tra il Punto nascita di Vittorio Veneto e quello di Conegliano era scattato il 17 giugno: fino al 28 ottobre tutte le pazienti del nosocomio di Costa potranno continuare a fare riferimento all’Unità operativa dell’ospedale di ostetricia-ginecologia di Conegliano.