Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/337: L'INGLESE MCGOWAN RE DEL 77° OPEN D'ITALIA

Migliore degli azzurri il vicentino Guido Migliozzi


POZZOLENGO - Giunge alla 77esima edizione l'Open d'Italia, massima rassegna del golf tricolore, nonché una delle più antiche dell’European Tour. Si gioca a porte chiuse allo Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo, splendido percorso che si estende attorno ad...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/336: SCOTTISH CHAMPIONSHIP NEL SEGNO DI ADRIAN OTAEGUI

Il basco travolge gli avversari con un gran giro finale


FIFE (SCOZIA) - Questo evento di Scozia è a ridosso del 77° Open d’Italia, in programma dal 22 al 25 ottobre, al Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo (BS). Molti dei giocatori che sono in gara qui, parteciperanno poi all’ Open d’Italia. Nel field troviamo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/335: FRANCESCO MOLINARI TORNA IN CAMPO IN NEVADA

Il torinese, però, esce al taglio, vince Martin Laird


LAS VEGAS (USA) - Dopo una pausa di sette mesi, Francesco Molinari torna in campo. Lo fa con lo Shriners Hospitals for Children Open, sul tracciato del TPC Summerlin, a Las Vegas in Nevada. Si era fermato il 12 marzo, quando il The Players Championship era stato bloccato per l’emergenza...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ritracciati grazie alle telecamere, sono stati bloccati poco dopo dalla Polizia

RUBANO SCARPE, ARRESTATI DUE VENTENNI STRANIERI

Sorpresi dagli addetti del negozio Pittarosso in Strada Ovest


TREVISO - Nel pomeriggio di ieri, intorno alle 16, la Sala Operativa della Questura ha ricevuto la chiamata di un dipendente del negozio Pittarosso, poiché due giovani avevano appena commesso un furto all’interno del negozio, riuscendo tuttavia a svincolarsi dal tentativo di fermarli da parte dei commessi ed a scappare verso il centro.
A seguito della descrizione fornita, dopo aver visionato le telecamere di videosorveglianza del locale, gli operatori della volante sono riusciti ad identificare i due giovani, iniziando la loro ricerca, anche con l’ausilio degli operatori della Sala Operativa che visionavano le telecamere comunali.
I due ragazzi sono stati rintracciati dopo pochi minuti nei pressi di via San Bartolomeo e, all’interno dei loro zaini, erano nascoste diverse paia di scarpe appena rubata ed altro abbigliamento per un valore di diverse centinaia di euro.
Identificati per A.S., ventenne del Bangladesh, noto per essere stato più volte arrestato dalla Polizia per reati contro il patrimonio, e Z.E., ventenne del Burkina Faso, sono stati tratti in arresto per il reato di furto aggravato: già oggi sono stati processati per direttissima.