Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/285: JON RAHM PROFETA IN PATRIA

L'iberico trionfa per la seconda volta nell'Open di Spagna


MADRID - L’European Tour arriva in Spagna, fa tappa al Club de Campo di Madrid, dove si disputa il Mutuactivos Open de España, una settimana prima dell’evento italiano. Sette sono gli azzurri in gara, tutti tesi a trovare il ritmo da dimostrarepoi a Roma, per l’Open...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/284: TURKISH AIRLINES CUP, RAFFINATA PROMOZIONE SPORTIVA

La tappa veneta del torneo voluto dalla compagnia aerea


ASOLO -  Una raffinata giornata, questo torneo di Golf amatoriale. È la tappa veneziano del Campionato che Turkish Airlines promuove nei quattro Continenti. È di qualificazione, introduttivo al gran finale che verrà disputato a Belek, in Turchia, dal prossimo sabato 2 alla...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/283: IL BMW CHAMPIONSHIP SORRIRE A DANNY WILLET

A Francesco Molinari non riesce il bis nel prestigioso torneo


VIRGINIA WATER (GRAN BRETAGNA) - Il Bmw Pga Championship è uno dei più prestigiosi tornei dell’European Tour, equiparato a un major. Quarto degli otto eventi delle Rolex Series, la sua esecuzione quest’anno è stata spostata da maggio a settembre. Si disputa al...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'ordinanza entrerà in vigore dal 1 ottobre

LOTTA ALLO SMOG A TREVISO

Saranno esenti i più poveri e gli anziani


TREVISO - Verrà firmata oggi l'ordinanza antismog del Comune di Treviso, che entrerà in vigore tra una settimana esatta: dal 1 ottobre al 31 marzo 2020 ci saranno limitazioni nella circolazione delle auto considerate più inquinanti, con una pausa a Natale. Ma Treviso si ritrova da sola. Alessandro Manera, assessore all'Ambiente, ha chiesto ai comuni della cintura urbana di adottare l'ordinanza antismog ma Villorba, Zero Branco e Quinto, si defilano. Per Marco Serena non avrebbe senso limitare il traffico di certe auto laddove ci sono l'autostrada e la Pontebbana. E Quinto risponde sarcasticamente sul fatto che l'ordinanza non colpirà l'inquinamento causato dagli aerei. L'ordinanza antismog di Treviso prevede le tre fasce: in fascia verde non potranno circolare le auto a benzina fino all'Euro 2 e le diesel fino all'Euro 3 compresi. In fascia arancione verranno bloccate anche le diesel Euro 4. In fascia rossa lo stop riguarderà anche i mezzi di trasporto commerciali. A Zero Branco nel frettempo i cittadini usano le lenzuola bianche come test sui balconi. L'obbiettivo è quello di catturare le polveri e usare le lenzuola come matrici per poi fare un'analisi degli agenti inquinanti raccolti. I cittadini più poveri non saranno colpiti dall'ordinanza antismog di Treviso in quanto incapaci di cambiare auto. Saranno esenti dai divieti tutti i cittadini con reddito inferiore ai 9.360 euro l'anno, con un vincolo ben preciso: se si possiede un'auto sopra gli 80 kilowatt, che è un'utilitaria, non si potrà viaggiare. L'ordinanza darà una mano ai più poveri, a chi non ha la possibilità di cambiare automobile. Il blocco non sarà previsto per le persone con più di 70 anni, e un'altra deroga riguarderà gli orari di entrata e uscita dalle scuole. Mezz'ora prima dell'inizio e mezz'ora prima della fine, i genitori potranno andare a portare e a prendere i propri figli a scuola con l'auto senza vincoli. I giorni di validità dell'ordinanza e le fasce di allerta saranno segnalati anche attraverso 21 nuovi pannelli installati nei punti nevralgici della viabilità di Treviso.