Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
SETTIMANA CON TANTI PROTAGONISTI ITALIANI, IN EUROPA E IN AMERICA

o Scottish Open, il Marathon LPGA Classic, il Challenge Tour, il Symetra Tour


Francesco Molinari, e altri sette azzurri sono a North Berwick, per il secondo torneo 2021 della Serie Rolex, l’Aberdeen Scottish Open.A far compagnia a Francesco ci sono Guido Migliozzi, Edoardo Molinari, Francesco Laporta, Renato Paratore, Nino Bertasio, Lorenzo Gagli e Andrea Pavan. Questi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

D'Aliberti: "Troppe incongruenza, sistema da anestitizzare per un anno"

NUOVI ISA, CASARTIGIANI CHIEDE LA CONVOCAZIONE AL MINISTERO

Un terzo delle imprese non in regola con i nuovi indici fiscali


TREVISO - Gli Isa – Indicatori sintetici di affidabilità, il nuovo sistema per il calcolo dei redditi delle attività produttive – continuano a creare problemi alle imprese. Dopo i continui aggiornamenti del software, dopo gli errori nella parte precompilata dall’Agenzia dell’Entrate, ora che si avvicina la scadenza – il 30 settembre - molte piccole imprese artigiane si trovano ancora con anomalie nelle proprie dichiarazioni. Per questo Casartigiani, insieme a Rete Imprese Italia, ha chiesto la convocazione urgente della Commissione degli Esperti del Mef. "Ormai non si può certo tornare indietro sugli Isa, ma chiediamo che per il primo anno vengano considerati sperimentali - dice Salvatore D’Aliberti, direttore di Casartigiani Treviso - In mezzo ad errori e ad incertezze non dovuti alle imprese, crediamo sia il caso di “anestetizzare” per un anno il meccanismo per cui voti inferiori al 6 facciano scattare controlli dell’Agenzia delle Entrate".
Da una prima valutazione dei risultati del nuovo strumento, emergono infatti gravi elementi di criticità sia sotto il profilo metodologico che applicativo, che stanno destando preoccupazione tra i contribuenti, di cui l'Amministrazione finanziaria dovrà tener conto nell’individuazione delle posizioni da sottoporre a controllo. Risultano essere più di 150mila in Italia le piccole imprese, che erano congrue rispetto agli Studi di settore, e che potrebbero ottenere una valutazione negativa con un valore Isa inferiore a sei. Per Casartigiani il problema riguarda il 35% degli iscritti, circa un migliaio, perlopiù nei servizi, come parrucchiere, estetiste e piccole imprese edili. Tutte aziende che secondo gli studi di settore erano invece perfettamente in regola.