Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/337: L'INGLESE MCGOWAN RE DEL 77° OPEN D'ITALIA

Migliore degli azzurri il vicentino Guido Migliozzi


POZZOLENGO - Giunge alla 77esima edizione l'Open d'Italia, massima rassegna del golf tricolore, nonché una delle più antiche dell’European Tour. Si gioca a porte chiuse allo Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo, splendido percorso che si estende attorno ad...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/336: SCOTTISH CHAMPIONSHIP NEL SEGNO DI ADRIAN OTAEGUI

Il basco travolge gli avversari con un gran giro finale


FIFE (SCOZIA) - Questo evento di Scozia è a ridosso del 77° Open d’Italia, in programma dal 22 al 25 ottobre, al Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo (BS). Molti dei giocatori che sono in gara qui, parteciperanno poi all’ Open d’Italia. Nel field troviamo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/335: FRANCESCO MOLINARI TORNA IN CAMPO IN NEVADA

Il torinese, però, esce al taglio, vince Martin Laird


LAS VEGAS (USA) - Dopo una pausa di sette mesi, Francesco Molinari torna in campo. Lo fa con lo Shriners Hospitals for Children Open, sul tracciato del TPC Summerlin, a Las Vegas in Nevada. Si era fermato il 12 marzo, quando il The Players Championship era stato bloccato per l’emergenza...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Commedia dell’arte, teatro di figura, impegno sociale, musica dal vivo, rivisitazioni drammaturgiche

CINEMA TEATRO BUSAN , PRESENTATA LA NUOVA STAGIONE

Si inizia il 25 ottobre con Enrico Lo Verso nei panni di Vitangelo Moscarda, protagonista di Uno, nessuno e centomila


MOGLIANO VENETO. Presentata la nuova stagione teatrale del Cinema teatro Busan di Mogliano. «Esistono ancora le belle stagioni – ha esordito il direttore artistico Giuseppe Emiliani – e sono quelle che da qualche anno offriamo al pubblico del Teatro Busan. In linea con gli anni passati abbiamo costruito una proposta che è un mix di grandi attori, performer, musicisti e nuovi talenti della drammaturgia nazionale, per soddisfare le aspettative di un pubblico sempre più numeroso e affezionato, ma anche per fidelizzare coloro che si avvicinano per la prima volta al teatro. Un cartellone eterogeneo, una vivace pluralità di voci, stili e colori, frutto di un lavoro di squadra che in questi anni ha dato ottimi frutti e che ha rivelato il Teatro Busan come luogo di incontro di una comunità che ha riscoperto il piacere di vivere serate di buon teatro e belle emozioni. Vi aspettiamo numerosi e curiosi, perché come dice Franca Valeri: “Il Teatro è una bella copia della vita”».

Il Teatro Busan vedrà infatti alternarsi sul suo palcoscenico commedia dell’arte, teatro di figura, impegno sociale, musica dal vivo, rivisitazioni drammaturgiche. Si inizia il 25 ottobre con Enrico Lo Verso nei panni di Vitangelo Moscarda, protagonista di Uno, nessuno e centomila, l’ultimo romanzo di Luigi Pirandello, quello che riesce a restituirne il pensiero nel modo più completo; il 15 novembre segna il gradito ritorno sul palco del Busan di Giuliana Musso con La scimmia, tratto da Kafka; il 29 novembre è il momento di una produzione del Teatro Busan, Le geografie di Giovanni Comisso: cronaca di un viaggio letterario, un’intensa lettura scenica dedicata a Giovanni Comisso e agli itinerari del suo abitare, tra Treviso, il Carso e l’Adriatico, con Margherita Mannino e Francesco Wolf diretti da Giuseppe Emiliani. Chiude il 2019 Ascanio Celestini con il suoBarzellette, il divertente racconto di un ferroviere che ama le storie buffe (13 dicembre). Il 3 gennaio spazio all’incanto e alla magia: Michele Cafaggi è in scena con Controvento. Storia di aria, nuvole e bolle di sapone, uno spettacolo di sicura emozione; la Stagione prosegue poi con due appuntamenti fuori abbonamento: il 24 gennaio i Pink Size, con lo spettacolo omonimo, porteranno sul palco del Busan le composizioni e le sonorità dei mitici Pink Floyd mentre il 31 gennaio Gigio Brunello, tra i più importanti esponenti del teatro di figura, si cimenterà con Macbeth all’improvviso, una rivisitazione comica del testo shakespeariano che non ne altera né la forza evocatrice né la poesia delle parole.

Il 14 febbraio i travolgenti amici di Stivalaccio Teatro portano in scena Don Chisciotte, uno spettacolo divertente e rocambolesco in cui anche il pubblico avrà il suo ruolo… Il 20 marzo Michela Murgia, autrice tra le più impegnate nelle battaglie civili, porta in teatro Dove sono le donne? un lucido monologo che fissa il suo punto di vista sulla ‘questione femminile’. Chiude la Stagione il 3 aprile Sentiero De André. Fabrizio, minatore dell’anima o carpentiere di parole? una co-produzione tra Laboratorio Musicale Italiano e Teatro Busan dedicata allo straordinario universo di Faber, che scava nel profondo di un personaggio atipico, cardine, maestro della canzone d’autore.

 


Galleria fotograficaGalleria fotografica