Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/288: TRIONFO DA RECORD IN GIAPPONE PER TIGER WOODS

La "Tigre" raggiunge il mito Snead con 82 titoli sul circuito


Non finisce di stupire Tiger Woods, il grande Campione. Eccolo allo Zozo Championship, giocato sul par 70 dell'Accordia Golf Narashino a Chiba, l’evento con cui il PGA Tour fa il suo esordio in Giappone. Aveva un obiettivo Tiger Woods: raggiungere Sam Snead, che lo avanzava di un solo titolo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/287: ALL'ALBENZA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG

Dario Bartolini si aggiudica il titolo italiano asoluto


BERGAMO - A conclusione del nostro challenge, è il momento del Campionato individuale 2019. Siamo ad Almenno San Bartolomeo, nel Bergamasco, al Golf Club Albenza. Il Campo copre 85 ettari di delicate colline in direzione delle Prealpi lecchesi, su cui si snodano 27 buche nate da più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/286: L'OPEN D'ITALIA PER LA PRIMA VOLTA PARLA AUSTRIACO

All'Olgiata si impone Bernd Wiesberger, sotto tono Chicco Molinari


ROMA - Eccoci giunti al più grande appuntamento italiano dell’anno con il Golf: la 76esima edizione dell’OPEN D’ITALIA. A ospitarla è l’Olgiata Golf Club di Roma,nel percorso di gara, par 71, su quei terreni dove pascolava Ribot; un Open da gustare dalla...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Andranno al fondo per le comunità colpite dalla tempesta Vaia

IL GRAN RAID DELLE PREALPI CORRE IN AIUTO DELLA MONTAGNA FERITA

Consegnati al governatori Zaia mille euro raccolti alla corsa


TREVISO  - Un’altra goccia nel grande mare della solidarietà dimostrata dai veneti per la montagna colpita dalla tempesta Vaia arriva dal comitato promotore del Gran Raid delle Prealpi trevigiane. Ieri, 3 ottobre, una delegazione guidata dal presidente, Guido Perin, è stata ricevuta dal governatore della Regione del Veneto, Luca Zaia, nelle cui mani ha consegnato un assegno di mille euro raccolti in occasione della manifestazione che si è svolta lo scorso primo settembre, recuperando la data di maggio che era stata cancellata per maltempo.

“Il popolo del trail running è fatto di amanti della montagna. Gente che sa che cosa è la fatica di una salita, che conosce le difficoltà di correre su terreni scoscesi, che ama godere degli spettacoli che l’ambiente montano sa sempre regalare. Per questo – spiega il presidente – ha tremendamente sofferto nel vedere la devastazione provocata alle nostre montagne dall’incredibile forza del vento. La nostra è una piccola goccia che però doniamo volentieri nella speranza che chi oggi, con grandi difficoltà, risiede e lavora tra le nostre montagne possa continuare a farlo supportato da istituzioni, associazioni, cittadini che della montagna usufruiscono e godono i benefici”.

L’impegno di donare un contributo per le popolazioni montane colpite dalla tempesta Vaia è stato mantenuto nonostante il comitato promotore abbia fatto gareggiare gratuitamente quanti si erano già iscritti a maggio. “Siamo gente di parola” conclude il presidente Perin.