Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/288: TRIONFO DA RECORD IN GIAPPONE PER TIGER WOODS

La "Tigre" raggiunge il mito Snead con 82 titoli sul circuito


Non finisce di stupire Tiger Woods, il grande Campione. Eccolo allo Zozo Championship, giocato sul par 70 dell'Accordia Golf Narashino a Chiba, l’evento con cui il PGA Tour fa il suo esordio in Giappone. Aveva un obiettivo Tiger Woods: raggiungere Sam Snead, che lo avanzava di un solo titolo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/287: ALL'ALBENZA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG

Dario Bartolini si aggiudica il titolo italiano asoluto


BERGAMO - A conclusione del nostro challenge, è il momento del Campionato individuale 2019. Siamo ad Almenno San Bartolomeo, nel Bergamasco, al Golf Club Albenza. Il Campo copre 85 ettari di delicate colline in direzione delle Prealpi lecchesi, su cui si snodano 27 buche nate da più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/286: L'OPEN D'ITALIA PER LA PRIMA VOLTA PARLA AUSTRIACO

All'Olgiata si impone Bernd Wiesberger, sotto tono Chicco Molinari


ROMA - Eccoci giunti al più grande appuntamento italiano dell’anno con il Golf: la 76esima edizione dell’OPEN D’ITALIA. A ospitarla è l’Olgiata Golf Club di Roma,nel percorso di gara, par 71, su quei terreni dove pascolava Ribot; un Open da gustare dalla...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I carabinieri la ritrovano ferita

RAPITA DAGLI EX SUOCERI

Picchiata e portata via con la forza dalla famiglia dell'ex fidanzato


ROVIGO - Dopo averlo lasciato ed essere andata a vivere con un altro ragazzo, la famiglia dell'ex la rapisce e le rasa la testa, come si usava arcaicamente in caso di adulterio. Tutto è cominciato mercoledì scorso, a Quistello, nel Mantovano, dove un ragazzo serbo di 27 anni si è presentato alla stazione dei carabinieri per denunciare l'accaduto: tre persone si sono presentate a casa sua con una taglierino, hanno picchiato sia lui che la fidanzata 24enne. Poi lei è stata portata via con la forza, rapita dai parenti dell'ex.
I carabinieri mantovani si sono messi subito sulle tracce di Dragan Beltrame di 28 anni e dei suoi genitori, famiglia rom che vive nel Polesine a Lendinara, trovando lui a casa con le nocche delle mani sbucciate come se avesse picchiato qualcuno, e dei vestiti sporchi di sangue. Ma la ragazza e i genitori dell'ex non ci sono. La 24enne viene trovata grazie a diversi posti di blocco a bordo di una Mercedes Station Wagon.
Sembra la scena di un film dove in un posto di blocco i carabinieri intercettano l'auto e notano a bordo una ragazza che si sbraccia chiedendo aiuto. L'auto viene fermata dopo un breve inseguimento e la ragazza è salva, anche se ferita e sanguinante. Ai militari ha raccontato di aver vissuto un incubo anche prima, quando viveva con il ragazzo rom, vittima di usanze particolari e di un contesto culturale di difficile comprensione, dove probabilmente ha subito anche violenze sessuali.
Per il suo ex e gli ex suoceri sono scattate le manette con l'accusa di sequestro di persona. Dragan e il padre sono stati portati al carcere di Rovigo, mentre la madre Gordana mitic è stata portata al carcere di Verona.