Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il Veneto investe in tecnologia

DA VINCI 2: IL ROBOT CHE OPERA

Arriva a Portogruaro il robot chirurgo


PORTOGRUARO - Si chiama Da Vinci 2, ed è un robot di seconda generazione che potrà essere utilizzato negli ospedali del Veneto. E' in grado di intervenire in undici diverse specialità chirurgiche, sa fare trapianti di rene e di pancreas tramite due postazioni di controllo remoto, intuisce i movimenti e riduce i tremori. E' stato acquistato dall'ospedale di Portogruaro ed è motivo di vanto per la Regione veneto, che continua ad investire in tecnologia. Ma il gioiello inaugurato un anno fa a Padova è invece inutilizzato da tre mesi in quanto "prigioniero" nella vecchia sala operatoria. Sono gli inconvenienti del vecchio ospedale Giustinianeo, in attesa che venga costruito il nuovo polo sanitario a Padova est, con 950 posti letto e una spesa di 650 milioni. Tecnologie e macchinari nuovissimi quindi, in edifici che hanno più di 60 anni, spesso prigionieri di cantieri e sale impraticabili, uno spreco di soldi finanziati dalla Fondazione caripari e dalla Regione, perchè il Da Vinci 2 è costato quasi 4 milioni di euro. E adesso si conta di risolvere il problema nei prossimi giorni, entro il 20 di ottobre. Nel frattempo il da Vinci 2 è arrivato anche a Portogruaro, dove, assicura la Lanzarin, non mancheranno le necessarie attenzioni.