Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/325: NUOVI TALENTI AZZURRI IN LUCE AL CAMPIONATO NAZIONALE OPEN

Brindano il pro Giulio Castagnara e la dilettante Caterina Don


SUTRI (VT) - Nell’ambito del Progetto Ryder Cup, l’Italian Pro Tour mette in azione i protagonisti del golf, in un circuito di gare che coinvolge tutta la nazione da nord a sud.La più longeva gara italiana, a cui negli ultimi due giorni si attacca la relativa sezione femminile,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/324: RENATO PARATORE TRIONFA AL BRITISH MASTERS

Successo azzurro al primo dei tornei britannici dell'Eurotour


NEWCASTLE-UPON- TYNE (GB) - L’European Tour riprende il suo circuito con il Betfred British Masters, primo della serie dei sei tornei denominati “UK Swing”, programmati in Inghilterra e in Galles. I sei tornei, tutti a porte chiuse, terranno impegnati i migliori golfisti europei,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/323: IL FRANCESE STALTER VINCE L'EURAM BANK OPEN

Ancora in Austria il secondo torneo di Eurotour e Challenge


RAMSAU (AUSTRIA) - Ecco il secondo dei tornei organizzati in sintonia da European Tour e Challenge Tour, che hanno ripreso l’attività dopo quattro mesi di sospensione per l’emergenza coronavirus. L’Euram Bank segue dopo una settimana l’Austrian Open, oggetto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'incontro a Villorba

L'IMPORTANZA DELLA PREVENZIONE

Donna e uomo, così uguali, così diversi


VILLORBA - Un incontro aperto a tutta la cittadinanza organizzato dal Comune di Villorba in collaborazione con il Centro di Medicina e LILT sul tema della prevenzione e diagnosi precoce del tumore. Si terrà giovedì 10 ottobre 2019 alle ore 20.30 nella sala conferenze della Barchessa di Villa Giovannina, in via della Libertà 2, a Carità. La serata prevede gli interventi di Alessandro Gava, Presidente della LILT Provinciale di Treviso su "La prevenzione dei tumori: l'impegno della LILT"; di Stefania Gava, radiologo senologo, e Giuseppe Tuccitto, urologo, su "L’importanza della diagnosi precoce".

Si stima che in Veneto vivano 277.038 persone con la diagnosi di tumore e sono oltre 31mila i nuovi casi di cancro nel 2018, con una leggera differenza tra uomini (16.750) e donne (15.100).

L’adozione di uno stile di vita sano è la migliore strategia per ridurre sia l’incidenza che la mortalità di questa patologia.

Questo ci porta a riflettere sul fatto dell’importanza di sottoporsi alle visite per la diagnosi precoce, sia sotto forma di screening che di check up, con controlli periodici. Tuttavia, spesso anche di fronte alla convocazione per uno screening gratuito, sia per paura o per dimenticanza, si sceglie di rinunciare. Eppure è proprio quando si sta bene che si può individuare più facilmente una neoplasia o aiutare chi ci sta vicino a farlo. Per questo la partecipazione può diventare l’arma più efficace della prevenzione.

Ingresso libero sino ad esaurimento posti.