Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Primo appuntamento il 16 ottobre alle 15 con le affiches per i fratelli Mele

METLICOVITZ AL MUSEO SALCE, MOSTRA PROROGATA AL 10 NOVEMBRE

Moda, opera, e progresso: tre i temi delle visite guidate del mercoledì


TREVISO - Con la proroga della mostra "Leopoldo Metlicovitz. L'arte del desiderio" a domenica 10 novembre 2019, tornano le visite guidate tematiche del mercoledì pomeriggio al Museo nazionale Collezione Salce di Treviso (via Carlo Alberto 31),

Le visite guidate, destinate a un pubblico adulto, si propongono di approfondire alcuni temi legati alla produzione del cartellonista, illustratore e pittore Leopoldo Metlicovitz (Trieste 1868 - Ponte Lambro 1944), dialogando con le opere esposte in mostra.

Mercoledì 16 ottobre, ore 15.00
METLICOVITZ E LA MODA. Cartelloni aristocratici per un pubblico di Grandi Magazzini

Dopo una breve introduzione sulla nascita del grande magazzino in Italia, verranno prese in rassegna le celebri affiches create da Metlicovitz per l'azienda napoletana dei fratelli Mele, all'insegna del "massimo buon mercato". Fin dal 1890 la ditta Mele si affiderà per la propria promozione all’affissione murale di elevata qualità, garantita dallo stabilimento cromolitografico Ricordi di Milano. Anche Metlicovitz verrà ampiamente coinvolto in questa operazione di pre-marketing.

Mercoledì 23 ottobre, ore 15.00
METLICOVITZ E L'OPERA. I manifesti musicali per Casa Ricordi

Grazie a Giulio Ricordi, patron dell'omonima azienda e melomane convinto, Metlicovitz si accosta al mondo della musica: avrà modo di conoscere i grandi compositori dell'epoca (compresi Verdi e Puccini). A lui il compito di pubblicizzare i debutti di opere divenute poi “classici” della lirica italiana, da Madama Butterfly (1904) a Turandot (1926). La visita guidata alternerà l'illustrazione dei celebri cartelloni "musicali" all'ascolto di brani d'opera e operetta.

Mercoledì 30 ottobre, ore 15.00

METLICOVITZ E IL PROGRESSO. Creare nuovi bisogni, vendere nuovi prodotti

Tra fine Ottocento e inizio Novecento, lo sviluppo industriale e le innovazioni tecnologiche rivoluzioneranno gli stili di vita di ampi strati della società. Tra le creazioni Metlicovitz, numerose quelle ideate per promuovere i più moderni prodotti: dalla piccola lampadina a bulbo (Tantal Lampe 1908-10), ai ritrovati dell'industria chimica (Sunlight Sapone 1910-12) e alimentare (Vero estratto di carne Liebig 1911). Non mancherà l'illustrazione del celebre cartellone ideato per l'Esposizione milanese del 1906, dedicato all'inaugurazione del traforo del Sempione.

 

Prenotazione obbligatoria: pm-ven.collezionesalce@beniculturali.it | 0422 591936 - (max 20 persone)