Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/309: NEL "BARRACUDA", A MORDERE È L'AMERICANO MORIKAWA

Il torneo in Nevada uno degli ultimi giocati prima dello stop


RENO (USA) - Il torneo ha avuto luogo in un momento in cui i big mondiali erano impegnati a Memphis, nel Tennessee, ad affrontarsi nel WGC-FedEx St. Jude, mentre gli appassionati di Golf erano attratti a seguire questo campionato, il Barracuda, ufficialmente denominato Reno-Tahoe Open. Si tratta di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/308- CAMPI/23: GOLF CLUB COLLI BERICI

Bel gioco e non solo nella pedemontana vicentina


BRENDOLA - La terra berica è territorio che ha del mistero, un Veneto che affascina: incantano le sue rocce, le sue grotte carsiche, i suoi mulini ad acqua, le numerose antiche fontane al servizio dei lavatoi. Tutto da scoprire è il fascino di villa Giulia, i cui dintorni, chiamati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/307: IL CORONAVIRUS FERMA ANCHE IL PLAYERS CHAMPIONSHIP

Il prestigioso torneo annullato dopo il primo giro


FLORIDA (USA) - Facciamo un commento all’evento, pur sapendo che la competizione non arriverà all’ultimo giro. Vince infatti il Coronavirus, alla conclusione della prima giornata.Il Players Championship è il torneo di maggiore importanza del PGA Tour. Si gioca al...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Calorosa accoglienza per il nuovo vescovo

TOMASI IN VISITA AD ASOLO

Selfie e prosecco con gli alpini e il sindaco


ASOLO - Il neo vescovo Michele Tomasi è stato accolto dai parrocchiani e dagli alpini ad Asolo, con un cesto di prodotti della terra asolana e alcuni libri sulla storia della cittadina. Durante la messa il vescovo ha ringraziato i suoi fedeli e il suo quasi omonimo Monsignor Tommasi, vescovo della cattedrale di Asolo da 20 anni.
Non si è sottratto ad una passeggiata in centro Michele Tomasi, per poi concedere selfie e scambiare battute con i giovani. Gli è stata dedicata anche una bottiglia di Asoloprosecco, vino che ha bevuto volentieri assieme agli alpini e al sindaco Mauro Migliorini prima di rientrare a Treviso.