Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'indagine mette Treviso in 7^ posizione

CITTÀ SICURA, MA SALE L'USO DI DROGA

Treviso si conferma tra le province più vivibili d’italia


TREVISO - Lo rivela uno studio condotto dal Sole 24 Ore: la Marca primeggia in Veneto, superando anche Belluno, per il basso numero di reati. L’indice di criminalità e ordine pubblico è stato elaborato dal Sole 24 Ore nell’ambito dell’indagine sulla qualità della vita nelle province italiane.
Nella Marca nel 2018 sono state registrate 2.352 denunce ogni 100mila abitanti, e per fare un confronto, Vicenza ne ha registrate 2.720, mentre Verona ne ha registrate 3.389. Il Prefetto di Treviso Maria Rosaria Laganà elogia le forze dell’ordine che controllano il territorio in maniera efficiente e capillare, ma fa notare che purtroppo c’è un dato in continua crescita: quello del consumo di droga. “Dobbiamo andare a fondo delle ragioni di questi abusi – ha affermato il Prefetto- Treviso ha un contesto sociale sereno, problemi economici tutto sommato contenuti, una buona prospettiva di vita, non ci sono zone di degrado.  - E ha aggiunto - La marca non è sulle grandi rotte della droga, è un terminale di piccolo spaccio funzionale al consumo, ma dobbiamo insistere sulla prevenzione". Un riferimento anche all’ultimo caso di morte, quella di Leonardo Bottan, stroncato da una sospetta overdose da eroina gialla e ritrovato nel bagno di un fast food a San Vendemiano.