Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/288: TRIONFO DA RECORD IN GIAPPONE PER TIGER WOODS

La "Tigre" raggiunge il mito Snead con 82 titoli sul circuito


Non finisce di stupire Tiger Woods, il grande Campione. Eccolo allo Zozo Championship, giocato sul par 70 dell'Accordia Golf Narashino a Chiba, l’evento con cui il PGA Tour fa il suo esordio in Giappone. Aveva un obiettivo Tiger Woods: raggiungere Sam Snead, che lo avanzava di un solo titolo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/287: ALL'ALBENZA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG

Dario Bartolini si aggiudica il titolo italiano asoluto


BERGAMO - A conclusione del nostro challenge, è il momento del Campionato individuale 2019. Siamo ad Almenno San Bartolomeo, nel Bergamasco, al Golf Club Albenza. Il Campo copre 85 ettari di delicate colline in direzione delle Prealpi lecchesi, su cui si snodano 27 buche nate da più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/286: L'OPEN D'ITALIA PER LA PRIMA VOLTA PARLA AUSTRIACO

All'Olgiata si impone Bernd Wiesberger, sotto tono Chicco Molinari


ROMA - Eccoci giunti al più grande appuntamento italiano dell’anno con il Golf: la 76esima edizione dell’OPEN D’ITALIA. A ospitarla è l’Olgiata Golf Club di Roma,nel percorso di gara, par 71, su quei terreni dove pascolava Ribot; un Open da gustare dalla...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nuove partnership in Veneto

ARTE LAGUNA PRIZE

Aperte le iscrizioni alla 14^ edizione


VENEZIA - Sono aperte le iscrizioni alla quattordicesima edizione di Arte Laguna Prize, uno dei concorsi più influenti e longevi per artisti e designer emergenti. Continua la mission di promuovere i talenti creativi attraverso residenze d’arte, mostre, partecipazioni a festival e collaborazioni con aziende e quest’anno Arte Laguna stringe una nuova importante partnership con il MMOMA - Moscow Museum of Modern Art, portando a Mosca nel 2021 una selezione di oltre cento opere.
Molteplici sono le iniziative che Arte Laguna Prize porta avanti con realtà operanti sul territorio veneto, siano esse luoghi di ricerca, università o aziende, questo sottolinea che il premio, divenuto conosciuto a livello internazionale, mantiene i legami con il territorio in cui è nato e si è sviluppato: la provincia di Treviso e la città di Venezia.
Da segnalare tra i premi speciali del 2019 la residenza d’arte a Fabrica, centro votato alla comunicazione contemporanea e all’“imparare facendo” fondato nel 1994 da Luciano Benetton e Oliviero Toscani a Treviso. Il vincitore, selezionato tra i candidati sotto i 25 anni di età, vivrà a pieno Fabrica, per un periodo compreso tra i 6 mesi e un anno, partecipando a eventi, workshop e lezioni con Oliviero Toscani.
Altro premio speciale targato Veneto quello dedicato alla Sostenibilità e all’Arte, ideato in collaborazione con Ca' Foscari Sostenibile dell'Università Cà Foscari di Venezia e realizzato quest’anno con il sostegno di CIAL (Consorzio Imballaggi Alluminio), che premia con 3.000 euro l’opera che meglio valorizza l'alluminio e gli imballaggi che ne fanno uso nell’ambito delle strategie RRR (Riuso, Riciclo, Riduco).
E ancora, il premio speciale Majer Business for Art, promosso dalla catena di panifici made in Venice Majer, seleziona artisti under 25 e premia con 2.500 euro l’opera vincitrice, che entrerà a far parte della collezione aziendale e verrà esposta in uno degli store Majer.
Con quattordici anni di storia, Arte Laguna Prize, organizzato da MoCA (Modern Contemporary Art), offre agli artisti l'opportunità di unirsi all'enorme rete di collaborazioni locali e internazionali, esporre nei suggestivi spazi dell’Arsenale di Venezia, vincere premi in denaro per un importo totale di 40.000 euro e molto altro.
Novità di quest’anno è Arte Laguna World (https://artelaguna.world/) la piattaforma di arte contemporanea che connette artisti a collezionisti e addetti ai lavori.
La nuova edizione di Arte Laguna Prize rinnova la sezione dedicata al design dandone una nuova chiave di lettura più orientata all’arte e sostenuta da Assarredo / FederlegnoArredo: “Dare voce all’arte e alle sue espressioni è fondamentale”, afferma Claudio Feltrin, Presidente Assarredo, “ci consente di mantenere un legame con le nostre radici culturali, a cui l’arte attinge, e ci aiuta costruire un ponte verso il futuro, grazie al lavoro di giovani artisti che propongono linguaggi nuovi. Attraverso la collaborazione con MoCA (Modern Contemporary Art) di Venezia vogliamo sostenere i progetti artistici capaci di valorizzare la cultura e il design”.
La giuria internazionale, guidata da Igor Zanti, curatore del Premio dalla sua prima edizione e direttore di IED Firenze, sarà composta da: Iwona Blazwick - direttrice della Whitechapel Gallery di Londra; Karel Boonzaaijer - designer, architetto e docente alle università tedesche Fachbereich Gestaltung e FH Aachen; Valentino Catricalà - curatore d'arte contemporanea e direttore sezione Arte Maker Faire - The European Edition; Aldo Cibic - nome fondamentale del design made in Italy nel mondo; Erin Dziedzic - capo curatore presso il Kemper Museum of Contemporary Art in Kansas City, Missouri; Zhao Li - professore alla Central Academy of Fine Art di Pechino e curatore del Padiglione Cinese alla 53. Biennale di Venezia; Riccardo Passoni - direttore della Galleria d’Arte Moderna di Torino; Vasili Tsereteli - Direttore presso il Moscow Museum of Modern Art.
La giuria selezionerà le migliori candidature tra le dieci discipline in concorso, che andranno in mostra all’Arsenale Nord di Venezia dal 21 marzo al 13 aprile 2020. Tra le opere esposte la giuria individuerà quattro vincitori assoluti che si aggiudicheranno i premi in denaro ciascuno di 10.000 euro.
Il premio ha ricevuto la medaglia del Presidente della Repubblica Italiana ed è patrocinato tra gli altri dal Ministero degli Esteri, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Regione del Veneto, Comune di Venezia, Università Cà Foscari di Venezia, Istituto Europeo di Design e da FederlegnoArredo.
Al concorso possono partecipare artisti e designer da tutto il mondo senza alcuna limitazione, le candidature dovranno pervenire entro il 27 novembre 2019.
Maggiori informazioni e bando di concorso sono disponibili su www.premioartelaguna.it .
Arte Laguna Prize: i premi speciali, le residenze e il network internazionale
Forte della sua storia, Arte Laguna Prize ha negli anni imbastito una serie di premi e progetti speciali, declinati in residenze artistiche internazionali, premi business for art, mostre, partecipazioni a festival e premi legati alla sostenibilità.
I Premi Artist in Residence
Si tratta di un programma di residenze d’arte in Italia e all’estero per permettere un’esperienza artistica di crescita a contatto con un nuovo ambiente o una nuova cultura, creare nuove opere e partecipare a nuove attività in un ambiente multiculturale. Le residenze vengono assegnate a sei artisti e sono: la già citata Fabrica a Treviso, Gridchinhall a Mosca, Espronceda a Barcellona, Basu Foundation for the Arts a Calcutta, Farm Cultural Park a Favara in Sicilia, Maradiva Cultural Residency a Mauritius.
 
Premi Business for Art
Collaborazioni con aziende allo scopo di connettere gli artisti con gli imprenditori che vedono nella creatività una forma di comunicazione e slancio produttivo. Oltre al premio speciale dell’azienda veneziana Majer, tre artisti vinceranno ciascuno un premio di 1000 € e trascorreranno un periodo di permanenza di un mese presso la struttura turistico-ricettiva di Outofblue a La Palma - Isole Canarie, dove avranno il compito di valorizzare gli spazi con interventi site specific.
 
Premi Artist in Gallery
Realizzazione di due mostre in Gallerie d’Arte internazionali comprensive di allestimento, inaugurazione e catalogo. Gli spazi sono: Galerie Isabelle Lesmeister a Regensburg, Germania e Jonathan Ferrara Gallery a New Orleans, Stati Uniti.
 
Partecipazioni a Festival e Mostre collettive
Selezione di undici artisti per la partecipazione ad eventi collettivi in Slovenia presso il Festival Art Stays e a Pechino con gli eventi organizzati da Art Nova 100.
 
Premio Sostenibilità e Arte dedicato all’alluminio
Il premio speciale con il consorzio CIAL e Ca’ Foscari che premia con 3.000 euro la migliore idea di Riuso, Riduco, Riciclo degli imballaggi in alluminio.

INFO: