Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/290: GRAN RIMONTA DI FLEETWOOD IN SUDAFRICA

L'inglese fa suo il Nedbamk Challenge. Bene Migliozzi


SUN CITY (SAF) - Siamo al settimo degli otto eventi delle Rolex Series dell’European Tour, si gioca sul percorso del Gary Player CC, a Sun City in Sudafrica, uno dei Campi più lunghi del mondo (8.000 m). Nato nel 1981 come evento riservato a pochi eletti, tra i migliori al mondo che si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/289: COLPO DI RORY MCILROY NEL WGC DI SHANGHAI

Il nordirlandese si impone al playoff su Schauffele


SHANGHAI - Sheshan International GC. È in atto l’ultima delle quattro gare stagionali del World Golf Championships, il circuito mondiale secondo per importanza solo ai quattro major. Due gli azzurri in Campo, Francesco Molinari e Andrea Pavan, difende il titolo lo statunitense Xander...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/288: TRIONFO DA RECORD IN GIAPPONE PER TIGER WOODS

La "Tigre" raggiunge il mito Snead con 82 titoli sul circuito


Non finisce di stupire Tiger Woods, il grande Campione. Eccolo allo Zozo Championship, giocato sul par 70 dell'Accordia Golf Narashino a Chiba, l’evento con cui il PGA Tour fa il suo esordio in Giappone. Aveva un obiettivo Tiger Woods: raggiungere Sam Snead, che lo avanzava di un solo titolo...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Con l'apertura della caccia torna la paura

CITTADINI SPAVENTATI DAGLI SPARI

Le denunce di chi percorre la Treviso-Ostiglia


MORGANO - Continuano le segnalazioni di pedoni e ciclisti della Treviso-Ostiglia che sono spaventati dai vicini e vicinissimi spari dei cacciatori. La caccia è ripresa e con questa anche la paura dei frequentatori della ciclo pedonale tra Morgano e Quinto. Cacciatori che arrivano a sparare a ridosso del percorso, come accadeva lo scorso anno. Nessuno prende provvedimenti a riguardo, e chi va a fare una passeggiata sulla Treviso-Ostiglia ci va con le orecchie tese. Anche nei gruppi Facebook arrivano segnalazioni e lamentele dai cittadini di Morgano e Badoere: "Sparano a venti metri da casa, si ha paura ad andare a fare due passi sui sentieri del Sile". Le distanze previste dalla legge e i divieti di sparare a meno di 150 metri dalle abitazioni, vengono ignorate. La caccia nel Parco del fiume Sile è di fatto vietata, perciò se si avvistano cacciatori nella zona e si sentono spari, si invitano i cittadini a segnalarlo alle Forze dell'ordine, a maggior ragione se in aree con abitazioni e con percorsi di passeggiata nelle aree naturalistiche.