Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/342: BEZUIDENHOUT RIMONTE NEL FINALE E VINCE IL DUNHILL CHAMPIONSHIP

Niente da fare per gli italiani Gagli e Pavan


SUN CITY (SUDAFRCIA) - È ancora in Sudafrica l’European Tour, per il secondo dei tre tornei consecutivi, dove si disputa l’Alfred Dunhill Championship. La scorsa settimana è stato anticipato dallo Joburg Open a cui partecipavano gli azzurri Scalise e Pavan, la vittoria...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La struttura è lunga 72 mentrei e pesa 90 tonnellate

LA MAEG DI VAZZOLA REALIZZA IL NUOVO SUPERPONTE A PARMA

Il "Navetta" era stato abbattuto da una piena 5 anni fa


PARMA - Il precedente era stato abbattuto 5 anni fa, dalla piena del torrente Baganza. Ora quella ferita per il territorio parmigiano, è stata sanata con la costruzione del nuovo ponte Navetta. Realizzato per la parte in metallo da Maeg Spa di Vazzola (Treviso), il manufatto è lungo 72 metri e pesa 90 tonnellate. L’innalzamento e la posa del traliccio sono stati eseguiti da due gigantesche autogrù, giunte appositamente la scorsa notte. Una è stata stabilizzata sul fondo del torrente. “Si tratta di un unico arco da riva a riva”, ha detto Alfeo Ortolan fondatore e presidente di Maeg Spa, “e data la grande gittata c’era il pericolo di oscillazioni. Che non ci saranno, perché sono state progettate e applicate delle masse collegate al ponte. La commessa nel suo complesso è stata realizzata in società temporanea di impresa con la Buia Nereo Srl”.
Una ordinanza del Comune ha bloccato il traffico nella zona per consentire i lavori ed ha, anche, indicato percorsi e zone di sosta per le persone che avessero desiderato assistere alla spettacolare operazione. Con il sindaco di Parma Federico Pizzarotti e Nereo Buia, titolare dell’impresa e presidente nazionale Ance, ha assistito alle operazioni il ministro alle Infrastrutture Paola De Micheli. “Una testimonianza diretta del grande interesse che ha per la cittadinanza il piccolo ponte Navetta, ora nuovo”, ha detto Ortolan.