Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/309: NEL "BARRACUDA", A MORDERE È L'AMERICANO MORIKAWA

Il torneo in Nevada uno degli ultimi giocati prima dello stop


RENO (USA) - Il torneo ha avuto luogo in un momento in cui i big mondiali erano impegnati a Memphis, nel Tennessee, ad affrontarsi nel WGC-FedEx St. Jude, mentre gli appassionati di Golf erano attratti a seguire questo campionato, il Barracuda, ufficialmente denominato Reno-Tahoe Open. Si tratta di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/308- CAMPI/23: GOLF CLUB COLLI BERICI

Bel gioco e non solo nella pedemontana vicentina


BRENDOLA - La terra berica è territorio che ha del mistero, un Veneto che affascina: incantano le sue rocce, le sue grotte carsiche, i suoi mulini ad acqua, le numerose antiche fontane al servizio dei lavatoi. Tutto da scoprire è il fascino di villa Giulia, i cui dintorni, chiamati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/307: IL CORONAVIRUS FERMA ANCHE IL PLAYERS CHAMPIONSHIP

Il prestigioso torneo annullato dopo il primo giro


FLORIDA (USA) - Facciamo un commento all’evento, pur sapendo che la competizione non arriverà all’ultimo giro. Vince infatti il Coronavirus, alla conclusione della prima giornata.Il Players Championship è il torneo di maggiore importanza del PGA Tour. Si gioca al...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Previsti anche percorsi in braille e spazi per i bambini

L'ARTE DI ANTONIO CANOVA SENZA BARRIERE

Progetto per rendere il il museo di Possagno più accessibile


POSSAGNO - "Un museo senza barriere - porte aperte, occhi aperti, mente aperta" è la campagna promossa dalla Fondazione Canova di Possagno per rendere il museo più accessibile, più inclusivo e aperto a diverse comunità.
Con questa campagna realizzata sulla piattaforma "Rete del dono" la Fondazione vuole non solo garantire a qualunque visitatore pari condizioni di accessibilità, ma piuttosto ripensare la tradizionale visita al museo come esperienza inclusiva, di partecipazione e piena adesione alle diverse attività proposte, garantendo un’ottimale qualità di visita per tutti.
In concreto la Fondazione intende: abbattere le principali barriere architettoniche oggi esistenti, creare all’interno del museo un’area dove i visitatori più piccoli possano sperimentare liberamente i materiali utilizzati da Canova per sviluppare la loro creatività, un luogo dove la parola d’ordine sia “devi toccare!”, garantire il benessere dei visitatori ipovedenti per accompagnarli in un’ esperienza di visita che risponda al meglio alle loro esigenze con la creazione di percorsi tattili e didascalie in braille.

Ognuno può aiutare la Fondazione a diffondere l'amore per l'arte di Antonio Canova, contribuendo a renderla accessibile ad un numero sempre maggiore di persone! E' possibile scegliere liberamente l'importo della donazione. La Fondazione ci tiene a ringraziare tutti i donatori con dei riconoscimenti molto speciali:

Donazione AMORINO: se doni 25 € o più e il tuo amore per Canova è un sentimento nascente, la Fondazione ti invita al Museo e ti regala un primo ingresso gratuito insieme ad una visita guidata che potrai fare il sabato e la domenica alle 11:00 e alle 15:00. Tutti potranno inoltre leggere, se lo vorrai, il tuo nome, nell'area dedicata sul nostro sito web ai sostenitori della campagna.

Donazione DEDALO: se doni 50 € o più e vuoi far avvicinare a Canova una persona a te cara, riceverai in dono due biglietti omaggio con visita guidata il sabato e la domenica alle 11 e alle 15. Tutti potranno leggere, se lo vorrai, il vostro nome, nell'area dedicata sul nostro sito web ai sostenitori della campagna.

Donazione NAPOLEONE: se, come Napoleone, vuoi diventare un grande ambasciatore dell'arte canoviana, con una donazione superiore ai 100 € riceverai in dono la member-card annuale del Museo, con la quale avrai ingressi illimitati e acceso ad eventi esclusivi nel corso dell’anno. Tutti potranno leggere, se lo vorrai, il tuo nome, nell'area dedicata sul nostro sito web ai sostenitori della campagna.

Donazione AMORE E PSICHE: se doni più di 300 € e vuoi condividere il tuo amore per Canova con chi ami, la Fondazione sarà felice di invitarti ad una visita notturna a lume di lanterna con cena in Gypsotheca per 2 persone (la cena si tiene ogni primo sabato del mese). Tutti potranno leggere, se lo vorrai, il tuo nome o quello di entrambi nell'area dedicata sul nostro sito web ai sostenitori della campagna. Inoltre riceverai una lettera di ringraziamento personale firmata dal direttore del Museo Mario Guderzo e dal presidente di Fondazione Canova Vittorio Sgarbi.
Per maggiori informazioni sulla campagna, sulle visite guidate e visite notturne, potete scrivere a comunicazione@museocanova.it.