Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE GI GOLF/354: VA A DECHAMBEAU IL TORNEO DEDICATO AD ARNOLD PALMER

Molinarii, vincitore nel 2019, non supera il taglio


FLORIDA (USA) - Continua la corsa in Florida del PGA Tour. Il torneo in atto a Orlando, è l’Arnold Palmer a invito, in cui il nostro Francesco Molinari è il protagonista, tra i più prestigiosi. Una gara che l’azzurro ha già vinto nel 2019, dopo una hole in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La gente è stanca e ha paura

ANCORA SPARI SULLA OSTIGLIA

Sorpreso un cacciatore che imbraccia la doppietta


MORGANO - Ancora spari sulla ciclo-pedonale Treviso Ostiglia, e i cittadini non ne possono più. In pieno parco del Sile, dove vige il divieto assoluto di caccia, si sentono spari di cacciatori vicino al percorso, frequentato da famiglie con bambini, da ciclisti e da runners che vogliono godersi la tranquillità della natura e l'attività all'aria aperta. Ma in realtà sono spaventati dai cacciatori, che sparano a pochi metri da loro, incuranti dei divieti. L'ennesimo episodio è avvenuto domenica mattina intorno alle 11 all'altezza delle "buse", le ex cave di Morgano, mentre c'erano parecchie persone che passeggiavano. A 50 metri, un cacciatore che imbracciava il fucile e sparava 4 colpi. L'uomo è stato fotografato da un runner che correva proprio lì. La zona è un'area protetta dove vige l'assoluto divieto di caccia. Il sindaco Rostirolla promette di far intensificare i controlli e chiederà alla Provincia degli aiuti per vigilare l'area, perché queste situazioni non devono più accadere.