Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE GI GOLF/354: VA A DECHAMBEAU IL TORNEO DEDICATO AD ARNOLD PALMER

Molinarii, vincitore nel 2019, non supera il taglio


FLORIDA (USA) - Continua la corsa in Florida del PGA Tour. Il torneo in atto a Orlando, è l’Arnold Palmer a invito, in cui il nostro Francesco Molinari è il protagonista, tra i più prestigiosi. Una gara che l’azzurro ha già vinto nel 2019, dopo una hole in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Genitori delusi dalla sentenza

QUATTRO ANNI DI CARCERE

Investì il piccolo Thiago mutilandogli una gamba


VICENZA - Sono stati dati 4 anni di carcere a Pietro Dal Santo, il muratore che investì a Marostica il piccolo Thiago mutilandogli una gamba. Il pubblico ministero Barbara De Munari aveva chiesto per lui una pena esemplare, di otto anni e otto mesi, perciò è probabile che la Procura di Vicenza nelle prossime settimane faccia ricorso per ottenere una pena più severa. L'incidente avvenne l'8 marzo scorso a Marostica, dove il muratore alla guida di un furgoncino ubriaco fradicio e stava fuggendo a un posto di blocco della polizia.
Una corsa finita male: l'uomo travolse una mamma che stava passeggiando con il suo bambino di 14 mesi nel passeggino. L'impatto con il furgone strappò l'arto inferiore del bambino, Thiago, che adesso cammina con una piccola protesi. I genitori non cercano vendetta, ma solo giustizia. Delusi dalla sentenza di ieri perché si aspettavano una pena più severa, hanno affermato che comunque "nessuna condanna avrebbe potuto restituire la gamba al piccolo Thiago". Il giudice ha sicuramente tenuto conto del percorso di recupero intrapreso da Pietro Dal Santo, che sta frequentando gli alcolisti anonimi e sta mantenendo l'astinenza dalle bevande alcoliche.