Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/290: GRAN RIMONTA DI FLEETWOOD IN SUDAFRICA

L'inglese fa suo il Nedbamk Challenge. Bene Migliozzi


SUN CITY (SAF) - Siamo al settimo degli otto eventi delle Rolex Series dell’European Tour, si gioca sul percorso del Gary Player CC, a Sun City in Sudafrica, uno dei Campi più lunghi del mondo (8.000 m). Nato nel 1981 come evento riservato a pochi eletti, tra i migliori al mondo che si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/289: COLPO DI RORY MCILROY NEL WGC DI SHANGHAI

Il nordirlandese si impone al playoff su Schauffele


SHANGHAI - Sheshan International GC. È in atto l’ultima delle quattro gare stagionali del World Golf Championships, il circuito mondiale secondo per importanza solo ai quattro major. Due gli azzurri in Campo, Francesco Molinari e Andrea Pavan, difende il titolo lo statunitense Xander...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/288: TRIONFO DA RECORD IN GIAPPONE PER TIGER WOODS

La "Tigre" raggiunge il mito Snead con 82 titoli sul circuito


Non finisce di stupire Tiger Woods, il grande Campione. Eccolo allo Zozo Championship, giocato sul par 70 dell'Accordia Golf Narashino a Chiba, l’evento con cui il PGA Tour fa il suo esordio in Giappone. Aveva un obiettivo Tiger Woods: raggiungere Sam Snead, che lo avanzava di un solo titolo...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La donna aveva scoperto le metastasi a gravidanza avanzata

TUMORE AL SENO: 39ENNE MUORE DOPO AVER PARTORITO

Il bimbo è nato con parto cesareo per evitare complicanze


TREVISO. Ha scoperto di avere un brutto tumore al seno, con metastasi diffuse, a gravidanza ormai avanzata. Il 17 ottobre, quando è arrivata la diagnosi ed è emersa la gravità delle sue condizioni è stata immediatamente ricoverata nell’Unità Operativa di Ostetricia-Ginecologia dell’ospedale Ca’ Foncello dove è spirata ieri notte, poche ore dopo aver dato alla luce quel figlio che tanto aveva voluto.

E’ deceduta all’01.05 della notte tra sabato e domenica una 39enne di origini africane. Durante il ricovero gli accertamenti avevano evidenziato un quadro clinico decisamente grave, con un tumore in fase avanzata e metastasi diffuse. Sabato, a seguito di un ulteriore peggioramento, era stato disposto il trasferimento in Rianimazione. Alle 21.56 i medici, visto il quadro clinico complessivo, avevano deciso di praticarle un cesareo, per non far correre rischi al bambino.

Il bimbo, che alla nascita pesava 1,4 kg, è stato subito ricoverato in Patologia Neonatale. La mamma, le cui condizioni si sono ulteriormente aggravate dopo il parto, è spirata poche ore dopo aver dato alla luce il figlioletto.

La drammatica vicenda della 39enne ha commosso tutte le équipe che l’hanno seguita: oltre a Ostetricia-Ginecologia, Patologia Neonatale, Breast Unit, Oncologia e Rianimazione: “Ci siamo stretti tutti attorno a questa mamma, che fino alla fine ha lottato con grande coraggio, e alla sua famiglia cui vanno le nostre più sentite condoglianze”, ha commentato il primario Busato