Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/290: GRAN RIMONTA DI FLEETWOOD IN SUDAFRICA

L'inglese fa suo il Nedbamk Challenge. Bene Migliozzi


SUN CITY (SAF) - Siamo al settimo degli otto eventi delle Rolex Series dell’European Tour, si gioca sul percorso del Gary Player CC, a Sun City in Sudafrica, uno dei Campi più lunghi del mondo (8.000 m). Nato nel 1981 come evento riservato a pochi eletti, tra i migliori al mondo che si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/289: COLPO DI RORY MCILROY NEL WGC DI SHANGHAI

Il nordirlandese si impone al playoff su Schauffele


SHANGHAI - Sheshan International GC. È in atto l’ultima delle quattro gare stagionali del World Golf Championships, il circuito mondiale secondo per importanza solo ai quattro major. Due gli azzurri in Campo, Francesco Molinari e Andrea Pavan, difende il titolo lo statunitense Xander...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/288: TRIONFO DA RECORD IN GIAPPONE PER TIGER WOODS

La "Tigre" raggiunge il mito Snead con 82 titoli sul circuito


Non finisce di stupire Tiger Woods, il grande Campione. Eccolo allo Zozo Championship, giocato sul par 70 dell'Accordia Golf Narashino a Chiba, l’evento con cui il PGA Tour fa il suo esordio in Giappone. Aveva un obiettivo Tiger Woods: raggiungere Sam Snead, che lo avanzava di un solo titolo...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Rolando Zuccon ha ricevuto un attestato dal sindaco di Treviso

PREMIATO L'ALLENATORE CHE SALVO' LA VITA A UN GIOVANE ATLETA

Un 15enne era stato colpito da arresto cardiaco in una pista di atletica


TREVISO. Questa mattina, nella Sala degli Arazzi di Ca’ Sugana, è stato consegnato un attestato di ringraziamento a Rolando Zuccon, presidente di Trevisatletica, per essere intervenuto tempestivamente, lo scorso 16 ottobre, per salvare la vita ad un ragazzo di 15 anni colpito da arresto cardiaco agli impianti sportivi di San Lazzaro. Zuccon, autista del SUEM, ha infatti praticato il massaggio cardio-respiratorio ed è riuscito a riavviare il cuore dell’atleta con l’aiuto del defibrillatore.

«Si tratta sicuramente di una vicenda che ha colpito tutti noi», le parole del sindaco Mario Conte. «Fortunatamente il ragazzo sta bene ma questo evento deve essere un insegnamento per tutti e uno stimolo ad operare per dotare le strutture sportive, le scuole e gli edifici pubblici di defibrillatori e persone formate per gestire queste situazioni di emergenza».