Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE GI GOLF/354: VA A DECHAMBEAU IL TORNEO DEDICATO AD ARNOLD PALMER

Molinarii, vincitore nel 2019, non supera il taglio


FLORIDA (USA) - Continua la corsa in Florida del PGA Tour. Il torneo in atto a Orlando, è l’Arnold Palmer a invito, in cui il nostro Francesco Molinari è il protagonista, tra i più prestigiosi. Una gara che l’azzurro ha già vinto nel 2019, dopo una hole in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Rolando Zuccon ha ricevuto un attestato dal sindaco di Treviso

PREMIATO L'ALLENATORE CHE SALVO' LA VITA A UN GIOVANE ATLETA

Un 15enne era stato colpito da arresto cardiaco in una pista di atletica


TREVISO. Questa mattina, nella Sala degli Arazzi di Ca’ Sugana, è stato consegnato un attestato di ringraziamento a Rolando Zuccon, presidente di Trevisatletica, per essere intervenuto tempestivamente, lo scorso 16 ottobre, per salvare la vita ad un ragazzo di 15 anni colpito da arresto cardiaco agli impianti sportivi di San Lazzaro. Zuccon, autista del SUEM, ha infatti praticato il massaggio cardio-respiratorio ed è riuscito a riavviare il cuore dell’atleta con l’aiuto del defibrillatore.

«Si tratta sicuramente di una vicenda che ha colpito tutti noi», le parole del sindaco Mario Conte. «Fortunatamente il ragazzo sta bene ma questo evento deve essere un insegnamento per tutti e uno stimolo ad operare per dotare le strutture sportive, le scuole e gli edifici pubblici di defibrillatori e persone formate per gestire queste situazioni di emergenza».