Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

In sette anni sono stati raccolti e donati oltre 125mila euro

AMICI DI FABIO OLIVOTTO, 25MILA EURO DI SOLIDARIETÀ

L'associazione aiuta otto famiglie bisognose della Sinistra Piave


PIEVE DI SOLIGO - Consegnati dall’associazione “Amici di Fabio Olivotto” otto assegni ,per un totale di 25mila euro, ad altrettante famiglie bisognose della Sinistra Piave. La cerimonia si è svolta alcune sere fa, presso l’auditorium Battistella Moccia di Pieve di Soligo. Presenti per l’occasione, oltre a diversi dirigenti sportivi, anche sindaci e assessori di molte amministrazioni della sinistra Piave; in rappresentanza della Regione Veneto c’era pure il consigliere Alberto Villanova, il quale ha portato i saluti del presidente Luca Zaia. “Questa iniziativa è una risposta concreta dell'associazione Amici di Fabio Olivotto, nata con lo scopo di aiutare il maggior numero di famiglie che vivono in situazioni economiche difficili, aggravate dalla presenza di patologie o stati di salute precari, segnalate ogni anno dagli uffici di assistenza dei vari comuni della zona -ha dichiarato il presidente Antonio Maset- sottolineando che: con questa settima donazione, in pochi anni sono stati raccolti e devoluti in beneficenza oltre 125mila euro”. L’Associazione Amici di Fabio Olivotto, calciatore morto sette anni fa dopo esser stato colpito dalla S.L.A. (Sclerosi Laterale Amiotrofica) una malattia atroce che lentamente gli ha tolto le forze, la parola, il lavoro, l’autonomia e la vita è nata nell’ottobre del 2012, pochi mesi dopo la morte di Fabio, per volontà di un gruppo di suoi amici, quasi tutti ex calciatori, che con lui hanno giocato per diversi anni. Il presidente Antonio Maset tiene a sottolineare che: “In sette anni di impegno sociale, sono stati donati: 105.000 euro a 34 famiglie bisognose, 13mila euro ad associazioni che operano e si impegnano con persone disabili e 7mila sono stati destinati alla ricerca sulla S.L.A. Tutto il denaro raccolto è stato frutto non solo di organizzazione di manifestazioni e tornei sportivi giovanili, ma anche della sensibilità di numerosi sponsor. Veramente toccati e commoventi le storie dei beneficiari, che erano stati segnalati dalle varie amministrazioni comunali. Questo contributo in denaro, riuscirà almeno per un breve periodo, ad alleviare i bisogni e le sofferenze dei destinatari. A fine serata c’è stato anche un video saluto di Massimo Mauro, ex campione di Udinese, Juventus, Catanzaro, e Napoli, già commentatore di Sky, presidente della Ass. Aisla (Fondazione Italiana per la ricerca sulla Sla), di cui dal 2013 è anche il presidente.
Diego Berti