Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/290: GRAN RIMONTA DI FLEETWOOD IN SUDAFRICA

L'inglese fa suo il Nedbamk Challenge. Bene Migliozzi


SUN CITY (SAF) - Siamo al settimo degli otto eventi delle Rolex Series dell’European Tour, si gioca sul percorso del Gary Player CC, a Sun City in Sudafrica, uno dei Campi più lunghi del mondo (8.000 m). Nato nel 1981 come evento riservato a pochi eletti, tra i migliori al mondo che si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/289: COLPO DI RORY MCILROY NEL WGC DI SHANGHAI

Il nordirlandese si impone al playoff su Schauffele


SHANGHAI - Sheshan International GC. È in atto l’ultima delle quattro gare stagionali del World Golf Championships, il circuito mondiale secondo per importanza solo ai quattro major. Due gli azzurri in Campo, Francesco Molinari e Andrea Pavan, difende il titolo lo statunitense Xander...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/288: TRIONFO DA RECORD IN GIAPPONE PER TIGER WOODS

La "Tigre" raggiunge il mito Snead con 82 titoli sul circuito


Non finisce di stupire Tiger Woods, il grande Campione. Eccolo allo Zozo Championship, giocato sul par 70 dell'Accordia Golf Narashino a Chiba, l’evento con cui il PGA Tour fa il suo esordio in Giappone. Aveva un obiettivo Tiger Woods: raggiungere Sam Snead, che lo avanzava di un solo titolo...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Dolcetto o scherzetto" non gradito

NIENTE HALLOWEEN IN ORATORIO

Il prete ha mandato via i bambini dalla parrocchia


PADOVA - “Noi non festeggiamo Halloween, andate fuori da qui!”. Queste le parole del prete della parrocchia di San Giovanni Bosco, a Padova. I dieci bambini che si erano dati appuntamento in oratorio assieme ai loro genitori, per iniziare la serata “dolcetto o scherzetto”, sono stati cacciati dal parroco, Don Vittorio, che non ha gradito i loro travestimenti da mostri e streghe. Amarezza dei genitori, più che altro per i modi bruschi del sacerdote, i quali si aspettano da lui delle scuse per aver mandato via dei bambini dalla parocchia solo per essersi travestiti per festeggiare Halloween. “Mio figlio mi ha chiesto perché è stato mandato via e io non ho saputo rispondere. Dispiace vedere che qualcuno gli ha tolto il sorriso in un momento di festa, non ce l’aspettavamo", ha detto uno dei genitori che ha assistito alla scena. Il parroco ha replicato: "Halloween non fa parte della nostra cultura, sarebbe meglio non festeggiarlo, oltre al fatto che i genitori hanno esagerato e avrebbero dovuto chiedere l’autorizzazione per festeggiare lì".
Ma Don Vittorio non ha capito che quello sarebbe stato il punto di partenza di una serata in cui si va per le case a chiedere i dolcetti, e la sua scelta di non accogliere i bambini non è piaciuta per niente ai genitori.