Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Terribile incidente a Musile, la vitta è Giulia Zandarin, 18 anni

GLI RITIRANO LA PATENTE POI SI SCHIANTA: MORTA LA FIDANZATA

Al volante il fidanzato, Alberto Antonello, 19 anni, grave


MUSILE DI PIAVE - Tragica conclusione della notte di Hallowen. Giulia Zandarin, 18enne di San Floriano di Castelfranco Veneto, ex studentessa dell'istituto "Filippin", è morta dopo che l’auto su cui si trovava è uscita di strada, intornoa alle 8 di venerdì mattina, sulla Treviso- Mare, in comune di Musile di Piave. Ferito gravemente il findanzato, 19 anni, anch’egli castellano, che era alla guida. La coppia stava tornando da una nottata trascorsa a Jesolo, nella nota discoteca King’s. All’altezza della rotonda in località Fossetta, la macchina, una Mercedes, ha sbandato in modo autonomo schiantandosi contro un albero. I due giovani sono stati estratti dall’abitacolo dai vigili del fuoco, giunti da Mestre e San Donà. Per la ragazza non c’è stao nulla da fare, mente il 19enne è stato portato con l’eliambulanza all’ospedale Dell’Angelo di Mestre, dove è ricoverato in coma. Dagli esami del sangue sarebbe risultato positivo all’alcol. Poche ore prima gli era stata ritirata la patente: fermato per un controllo dalle forze dell’ordine nei pressi della discoteca, nella sua auto era stata trovata una piccola quantità di hashish. Come previsto in questi casi gli era stato rilasciato un permesso di guida temporaneo, per consentirgli di poter rientrare a casa, prima che scatti la sospensione di 30 giorni.