Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/310: MOLINARI INTERVISTA MOLINARI

Edoardo interroga il fratello Francesco (svelando qualche segreto)


TORINO - Anzitutto una premessa: Edoardo Molinari, che ha conosciuto e lavorato con i maestri più famosi, ha aperto al “Royal Park i Roveri”, un’accademia dedicata al mondo del golf, la più importante in Italia. In essa Dodo, con il suo staff, intende...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/309: NEL "BARRACUDA", A MORDERE È L'AMERICANO MORIKAWA

Il torneo in Nevada uno degli ultimi giocati prima dello stop


RENO (USA) - Il torneo ha avuto luogo in un momento in cui i big mondiali erano impegnati a Memphis, nel Tennessee, ad affrontarsi nel WGC-FedEx St. Jude, mentre gli appassionati di Golf erano attratti a seguire questo campionato, il Barracuda, ufficialmente denominato Reno-Tahoe Open. Si tratta di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/308- CAMPI/23: GOLF CLUB COLLI BERICI

Bel gioco e non solo nella pedemontana vicentina


BRENDOLA - La terra berica è territorio che ha del mistero, un Veneto che affascina: incantano le sue rocce, le sue grotte carsiche, i suoi mulini ad acqua, le numerose antiche fontane al servizio dei lavatoi. Tutto da scoprire è il fascino di villa Giulia, i cui dintorni, chiamati...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Terribile incidente a Musile, la vitta è Giulia Zandarin, 18 anni

GLI RITIRANO LA PATENTE POI SI SCHIANTA: MORTA LA FIDANZATA

Al volante il fidanzato, Alberto Antonello, 19 anni, grave


MUSILE DI PIAVE - Tragica conclusione della notte di Hallowen. Giulia Zandarin, 18enne di San Floriano di Castelfranco Veneto, ex studentessa dell'istituto "Filippin", è morta dopo che l’auto su cui si trovava è uscita di strada, intornoa alle 8 di venerdì mattina, sulla Treviso- Mare, in comune di Musile di Piave. Ferito gravemente il findanzato, 19 anni, anch’egli castellano, che era alla guida. La coppia stava tornando da una nottata trascorsa a Jesolo, nella nota discoteca King’s. All’altezza della rotonda in località Fossetta, la macchina, una Mercedes, ha sbandato in modo autonomo schiantandosi contro un albero. I due giovani sono stati estratti dall’abitacolo dai vigili del fuoco, giunti da Mestre e San Donà. Per la ragazza non c’è stao nulla da fare, mente il 19enne è stato portato con l’eliambulanza all’ospedale Dell’Angelo di Mestre, dove è ricoverato in coma. Dagli esami del sangue sarebbe risultato positivo all’alcol. Poche ore prima gli era stata ritirata la patente: fermato per un controllo dalle forze dell’ordine nei pressi della discoteca, nella sua auto era stata trovata una piccola quantità di hashish. Come previsto in questi casi gli era stato rilasciato un permesso di guida temporaneo, per consentirgli di poter rientrare a casa, prima che scatti la sospensione di 30 giorni.