Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/290: GRAN RIMONTA DI FLEETWOOD IN SUDAFRICA

L'inglese fa suo il Nedbamk Challenge. Bene Migliozzi


SUN CITY (SAF) - Siamo al settimo degli otto eventi delle Rolex Series dell’European Tour, si gioca sul percorso del Gary Player CC, a Sun City in Sudafrica, uno dei Campi più lunghi del mondo (8.000 m). Nato nel 1981 come evento riservato a pochi eletti, tra i migliori al mondo che si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/289: COLPO DI RORY MCILROY NEL WGC DI SHANGHAI

Il nordirlandese si impone al playoff su Schauffele


SHANGHAI - Sheshan International GC. È in atto l’ultima delle quattro gare stagionali del World Golf Championships, il circuito mondiale secondo per importanza solo ai quattro major. Due gli azzurri in Campo, Francesco Molinari e Andrea Pavan, difende il titolo lo statunitense Xander...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/288: TRIONFO DA RECORD IN GIAPPONE PER TIGER WOODS

La "Tigre" raggiunge il mito Snead con 82 titoli sul circuito


Non finisce di stupire Tiger Woods, il grande Campione. Eccolo allo Zozo Championship, giocato sul par 70 dell'Accordia Golf Narashino a Chiba, l’evento con cui il PGA Tour fa il suo esordio in Giappone. Aveva un obiettivo Tiger Woods: raggiungere Sam Snead, che lo avanzava di un solo titolo...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Seconda vittoria di fila, superato di misura l'Edinburgh

NELLA BATTAGLIA SOTTO LA PIOGGIA LA SPUNTA IL BENETTON 18-16

Gara sofferta ma successo del tutto meritato


TREVISO - Secondo successo di fila del Benetton che supera Edinburgh dopo una battaglia sotto la pioggia. Superbo l’avvio di gara dei Leoni che ci provano con un multifase sino ad entrare dentro ai 22m scozzesi. Duvenage serve Allan, l’apertura biancoverde sfrutta la situazione di vantaggio e prova a servire Hayward con un calcio dietro la linea di difesa avversaria. Il calcio riesce e l’estremo biancoverde schiaccia in meta. Allan trasforma con facilità. Poco dopo, i Leoni commettono fuorigioco e Van der Walt accorcia le distanze dalla piazzola. Gli uomini di coach Crowley non perdono tempo a riportarsi in avanti ed aggiungono tre punti con il calcio piazzato di Allan. Al 15’ biancoverdi vicinissimi alla seconda meta, dopo un bel multifase, purtroppo Brex perde l’ovale a ridosso della linea di meta. Tre minuti più tardi arriva il pareggio di Edimburgo: Crosbie si ritrova in maniera fortunosa l’ovale in mano e sigla la meta, Van der Walt trasforma. Trascorrono i minuti allo Stadio Monigo e l’intensità della pioggia aumenta causando qualche errore nel controllo della palla. Al 27’ capitan Allan e compagni si rendono protagonisti di una splendida difesa che costringe gli scozzesi all’in avanti. Alla mezz’ora Edimburgo resta momentaneamente in 14 per il giallo a Bhatti che placca Steyn senza palla. Leoni vanno in touche, vantaggio conquistato ma Tavuyara commette in avanti. Sul restart i biancoverdi sono abili a costruire una maul ed andare in meta con Baravalle, Allan fallisce la trasformazione. Non succede più nulla sino a qualche istante prima di andare negli spogliatoi, quando Edimburgo prova con un costante pick and go a far male ai Leoni. Quest’ultimi non ne voglioso sapere, difesa impenetrabile per oltre 5 minuti e niente meta. Gli scozzesi devono accontentarsi soltanto del piazzato di Van der Walt.
Nella ripresa Edimburgo comincia bene e passa in vantaggio al 44’ con il piazzato di Van der Walt. Seguono azioni da una parte e dall’altra non degne di nota, sino ad arrivare all’ora di gioco quando Duvenage trova un ottimo calcio che costringe Sau a concedere una touche ai Leoni. Dalla rimessa laterale arriva il placcaggio alto proprio dell’ala figiana che consente a capitan Allan di riportare i suoi in vantaggio. Dieci minuti più tardi ancora l’apertura biancoverde si presenta sulla piazzola, questa volta il suo calcio non è preciso. Con il passare dei minuti Edimburgo cerca in tutti i modi di mettere in difficoltà i Leoni che sono così costretti a commettere qualche irregolarità. Quindi al 67’ prima ed al 76’ poi Van der Walt ha per ben due volte l’opportunità per trovare la via del sorpasso, ma in entrambe le occasioni il calcio piazzato dell’apertura sudafricana finisce lontano dai pali.

BENETTON-EDINBURGH 18-16
BENETTON 15 Jayden Hayward, 14 Ratuva Tavuyara, 13 Ignacio Brex, 12 Tommaso Benvenuti, 11 Angelo Esposito, 10 Tommaso Allan, 9 Dewaldt Duvenage, 8 Toa Halafihi (70’ , 21 Giovanni Pettinelli), 7 Abraham Steyn, 6 Sebastian Negri (52’ Federico Ruzza), 5 Eli Snyman, 4 Irnè Herbst (48’ Niccolò Cannone), 3 Tiziano Pasquali, 2 Tomas Baravalle (53’ Hame Faiva), 1 Federico Zani (52’ Cherif Traore) A disposizione: 18 Michele Mancini Parri, 22 Tito Tebaldi, 23 Antonio Rizzi. All. Crowley
EDINBURGH 15 Blair Kinghorn, 14 Eroni Sau (33’ Pierre Schoeman) (64’ George Taylor), 13 Mark Bennett, 12 Matt Scott, 11 Damien Hoyland, 10 Jaco van der Walt, 9 Henry Pyrgos (C) (70’ Nic Groom), 8 Magnus Bradbury, 7 Luke Crosbie, 6 Ally Miller (44’ Viliame Mata), 5 Lewis Carmichael, 4 Fraser McKenzie, 3 Pietro Ceccarelli, 2 Mike Willemse (58’ David Cherry), 1 Jamie Bhatti (40’ Pierre Schoeman) All. Cockerill
ARBITRO: Whitehouse (Galles)
MARCATORI: 3’ meta Hayward tr. Allan, 6’ p. Van der Walt, 9’ p. Allan, 18’ meta Crosbie tr. Van der Walt, 35’ meta Baravalle, 40’ p. Van der Walt, 44’ p. Van der Walt, 58’ p. Allan
NOTE 33’ cartellino giallo Bhatti