Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/310: MOLINARI INTERVISTA MOLINARI

Edoardo interroga il fratello Francesco (svelando qualche segreto)


TORINO - Anzitutto una premessa: Edoardo Molinari, che ha conosciuto e lavorato con i maestri più famosi, ha aperto al “Royal Park i Roveri”, un’accademia dedicata al mondo del golf, la più importante in Italia. In essa Dodo, con il suo staff, intende...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/309: NEL "BARRACUDA", A MORDERE È L'AMERICANO MORIKAWA

Il torneo in Nevada uno degli ultimi giocati prima dello stop


RENO (USA) - Il torneo ha avuto luogo in un momento in cui i big mondiali erano impegnati a Memphis, nel Tennessee, ad affrontarsi nel WGC-FedEx St. Jude, mentre gli appassionati di Golf erano attratti a seguire questo campionato, il Barracuda, ufficialmente denominato Reno-Tahoe Open. Si tratta di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/308- CAMPI/23: GOLF CLUB COLLI BERICI

Bel gioco e non solo nella pedemontana vicentina


BRENDOLA - La terra berica è territorio che ha del mistero, un Veneto che affascina: incantano le sue rocce, le sue grotte carsiche, i suoi mulini ad acqua, le numerose antiche fontane al servizio dei lavatoi. Tutto da scoprire è il fascino di villa Giulia, i cui dintorni, chiamati...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Terzo caso nelle ultime settimane

INFARTO NELL'ORA DI EDUCAZIONE FISICA

Prognosi riservata per un 14enne di Este


ESTE - Un altro infarto a scuola durante l'ora di educazione fisica. E' accaduto a un 14enne ieri mattina all'ITIS Euganeo di Este, in provincia di Padova. Nelle ultime settimane è il terzo caso di minorenni vittime di arresto cardiaco in Veneto. Nessuno sforzo particolare, il ragazzo e i suoi compagni stavano facendo una corsetta di riscaldamento durante l'ora di educazione fisica. Il 14enne si è accasciato a terra ed è stato subito soccorso dall'insegnante, ma il cuore aveva smesso di battere e già non respirava più.
Il docente ha effettuato il massaggio cardiaco e liberato le vie respiratorie, mentre nel frattempo sono stati chiamati i soccorsi del 118. Ad aiutare l'insegnante che effettuava sul ragazzo il massaggio cardiaco, c'era il collaboratore scolastico che proseguiva con la respirazione artificiale, fino all'arrivo dell'elicottero del Suem che ha trasferito il giovane all'ospedale di Padova in condizioni gravissime.
Ricoverato in cardiochirurgia e stabilizzate le condizioni del 14enne, ora la prognosi resta riservata.