Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/310: MOLINARI INTERVISTA MOLINARI

Edoardo interroga il fratello Francesco (svelando qualche segreto)


TORINO - Anzitutto una premessa: Edoardo Molinari, che ha conosciuto e lavorato con i maestri più famosi, ha aperto al “Royal Park i Roveri”, un’accademia dedicata al mondo del golf, la più importante in Italia. In essa Dodo, con il suo staff, intende...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/309: NEL "BARRACUDA", A MORDERE È L'AMERICANO MORIKAWA

Il torneo in Nevada uno degli ultimi giocati prima dello stop


RENO (USA) - Il torneo ha avuto luogo in un momento in cui i big mondiali erano impegnati a Memphis, nel Tennessee, ad affrontarsi nel WGC-FedEx St. Jude, mentre gli appassionati di Golf erano attratti a seguire questo campionato, il Barracuda, ufficialmente denominato Reno-Tahoe Open. Si tratta di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/308- CAMPI/23: GOLF CLUB COLLI BERICI

Bel gioco e non solo nella pedemontana vicentina


BRENDOLA - La terra berica è territorio che ha del mistero, un Veneto che affascina: incantano le sue rocce, le sue grotte carsiche, i suoi mulini ad acqua, le numerose antiche fontane al servizio dei lavatoi. Tutto da scoprire è il fascino di villa Giulia, i cui dintorni, chiamati...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Tranciati i cavi dell'elettricità

ALBERO CROLLA SUL CAMPO DA CALCIO

Tragedia sfiorata alle scuole di Cornuda


CORNUDA - Un albero di 18 metri è caduto sul campetto da calcio dell'oratorio di Cornuda, fortunatamente quando non c'erano sul posto i bambini. Il pino deodaro si trovava all'interno della scuola elementare assieme ad altri 4 alberi. Non aveva mai presentato segni di malattia nè di instabilità, ma improvvisamente ieri mattina alle 10.30 è caduto al suolo nel vicino campo da calcio tranciando i fili della corrente e lasciando tutto il quartiere senza luce. Una cinquantina le famiglie rimaste al buio, oltre all'Istituto.
Visto l'accaduto, verranno tagliati anche gli altri pini per sicurezza, per poi essere sostituiti con altre piante. Il rischio che si è corso è stato veramente alto e non deve più accadere. "Fortunatamente è andato tutto bene", ha detto il sindaco di Cornuda Claudio Sartor, ed effettivamente sarebbe potuta finire in tragedia considerando che i bambini sarebbero potuti essere lì sotto il pino a giocare in quel momento.