Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
SETTIMANA CON TANTI PROTAGONISTI ITALIANI, IN EUROPA E IN AMERICA

o Scottish Open, il Marathon LPGA Classic, il Challenge Tour, il Symetra Tour


Francesco Molinari, e altri sette azzurri sono a North Berwick, per il secondo torneo 2021 della Serie Rolex, l’Aberdeen Scottish Open.A far compagnia a Francesco ci sono Guido Migliozzi, Edoardo Molinari, Francesco Laporta, Renato Paratore, Nino Bertasio, Lorenzo Gagli e Andrea Pavan. Questi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nella piazza del paese, a Zenson di Piave

VOLTI DEL DUCE SULLA FACCIATA

Restaurano il palazzo storico con i ritratti di Mussolini


ZENSON DI PIAVE - Due effigi di Mussolini in bella vista sulla facciata di un'abitazione a Zenson di Piave. Una scelta storico architettonica fatta dai proprietari del palazzo, che dopo la ristrutturazione hanno riportato alla luce le effigi imposte dal Fascio negli anni Venti.
Un'immagine che c'è sempre stata, ma che fu nascosta con la Liberazione, in pieno centro a due passi da Piazza 2 Giugno.
"In epoca fascista a tutti i principali palazzi posti sulla pubblica via del centro, venne imposta l'effige del Duce, e così fu fatto", ha raccontato Giovanni Berto, nipote dell'originario padrone di casa, un impresario edile, il capostitipite della famiglia che ancora oggi vive nel palazzo.
I volti del Duce a quel tempo erano 4, due per facciata, e sono andati via via sbiadendosi, tanto da essere poi cancellati con un restauro fatto alla fine del secolo. Nelle ultime due settimane il rifacimento delle pitture voluto dai Berto, ne ha riportati alla luce due, creando non poche polemiche tra i cittadini. Alcuni hanno parlato di apologia del fascismo.
I proprietari hanno affermato che i volti del Duce ci sono sempre stati, e restaurando la facciata sono stati riportati ai colori del tempo. Lo stampo era stato conservato per mezzo secolo nella soffitta, e l'intento non era propagandistico, bensì storico.
Un restauro che però non è piaciuto a molti a Zenson, perché i volti del Duce sono ora ben nitidi e fanno un certo effetto.