Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Tra le richieste anche risorse per non autosufficienti e asanità

UN MIGLIAIO DALLA MARCA IN PIAZZA ROMA PER LE PENSIONI

Il 16 novembre la manifestazione nazionale dei sindacati


TREVISO - Un migliaio di pensionati scenderanno dalla Marca a Roma, per la manifestazione unitaria promossa dai sindacati di catetoria di Cgil, Cisl e Uil, il prossimo 16 novembre. Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil hanno già ricevuto oltre 700 adesioni e puntano a breve a varcare la soglia delle quattro cifre.
La mobilitazione nazionale ha lo scopo di richiamare l’attenzione del governo su fiscalità e rivalutazione delle pensioni, necessità di una legge quadro sulla non autosufficienza, risorse per il rilancio della sanità pubblica. Sono soprattutto questi ultimi due punti su cui si concentra anche l’impegno delle organizzazioni dei pensionati trevigiani, come ricordano Paolino Barbiero, Rino Dal Ben e Beniamino Gorza, rispettivamente segretari d Spi Cgil Treviso, Fnp Cisl Belluno Treviso e Uilp Treviso.
I sindacati trevigiani hanno raccolto più di 10.400 firme per chiedere alla Regione di rendere uniformi le detrazioni fiscali delle rette delle case di riposo e soprattutto per adeguare le impegnative per gli istituti di riposo: oggi a fronte di 5.200 posti letto esistenti e altri 800 previsti con nuove edificazioni, solo 4.200 godono del contribuito pubblico.
Questioni, quelle della non autosufficienza e degli anziani soli, non più rinviabili in forza dei numeri stessi: nella Marca i residenti da 75 anni in su rappresentano già l’11% della popolazione e gli ultrasessantacinquenni arrivano al 20%, ma queste quote sono destinate a roddipiare nel giro di una dozzina d’anni.
I pensionati le porranno al centro anche della contrattazione sociale che svolgono con Comuni, Ulss ed enti locali. Altro aspetto chiave, la riforma degli Ipab, gli enti che gestiscono molte case di riposo, e la difesa della sanità in generale.