Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Oltre cento interventi, vigili del fuoco e volontari al lavoro tutta la notte

ALBERI, IMPALCATURE E PALI DELLA LUCE DIVELTI: IL MALTEMPO FA DANNI ANCHE NELLA MARCA

A Castelfranco Veneto una pianta cade su tre auto in sosta


TREVISO - A far danni è stato soprattutto il forte vento che ha abbattuto alberi, cartelli stradali, insegne, persino impalcature e pali delle linee elettriche o telefoniche. Oltre un centinaio gli interventi causati dal maltempo che da ieri pomeriggio imperversa anche sulla Marca.
I vigili del fuoco hanno lavorato a pieno ritmo, con tutti gli uomini e i mezzi impegnati, per l’intera notte, proseguendo poi nella mattinata, insieme alla Protezione civile di Treviso, Montebelluna, Conegliano e le squadre dell’Associazione nazionale alpini.
Non si segnalano fortunatamente persone coinvolte. Peggio, invece, è andata a tre auto parcheggiate in via Romagna a Castelfranco, centrate da un albero sradicato dal vento.
A Conegliano, sulla rotonda di via San Giuseppe, le folate hanno staccato un luminaria di Natale, che è rimasta penzolante al cavo elettrico. A Treviso città, in via San Bartolomeo, le transenne di una cantiere edile sono state divelte e scaraventate in mezzo alla strada. Carreggiata ostruita da alberi e rami caduti anche in via Ghirlanda, nei pressi della sede dell’amministrazione provinciale, e in via Zermanese. Ma disagi si segnalano un po’ ovunque, da Casale sul Sile, a Riese Pio X, a Fregona.