Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/346 - CAMPI/30: IL GOLF CLUB ACAYA

Nel cuore del Salento un percorso ricco di fascino e sorprese


VERNOLE (LE) - Siamo nel Salento, nel Leccese, una bella, generosa terra. Una lunghissima teoria di ulivi fa guida per arrivare all’elegante resort “Double Tree by Hilton Acaya”, inserito nel verde della macchia mediterranea, 100 ettari di pregiata vegetazione spontanea....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Isee elevato a 35 mila euro per i vecchi inquilini

CASE ATER, LE TRE MODIFICHE ALLA LEGGE 39

La giunta regionale modifica il calcolo dei canoni per i 40 mila assegnatari


VENEZIA - Non saranno sfrattate né le famiglie fragili, né gli anziani dalle abitazioni Ater, in quanto le temute soglie di permanenza sono state alzate da 20 mila a 35 mila euro di reddito annuo. E' stata approvata ieri la modifica alla legge 39/2017 che introduce appunto il “canone di permanenza”: per gli inquilini ai quali era stato assegnato l'alloggio prima della riforma 39, il tetto Isee è di 35 mila euro. Gli anziani over 65 e i nuclei familiari con persone disabili o non autosufficienti conserveranno l'alloggio anche se superano la soglia massima di reddito dei 35 mila euro. Così facendo si mettono in sicurezza 24 mila nuclei familiari, cioè il 60% degli inquilini Erp. Rimane invece per i nuovi ingressi la soglia Isee di 20 mila euro.
I sindacati si dicono pienamente soddisfatti dalla retromarcia della giunta regionale che ha riconosciuto le problematiche di una nuova legge che andava a colpire a certe categorie di persone in grande difficoltà. “Bene le modifiche della giunta ma ora bisogna lavorare sulla salvaguardia di Venezia e sulla revisione dei canoni” ha commentato Daniele Giordano, segretario Cgil.