Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE GI GOLF/354: VA A DECHAMBEAU IL TORNEO DEDICATO AD ARNOLD PALMER

Molinarii, vincitore nel 2019, non supera il taglio


FLORIDA (USA) - Continua la corsa in Florida del PGA Tour. Il torneo in atto a Orlando, è l’Arnold Palmer a invito, in cui il nostro Francesco Molinari è il protagonista, tra i più prestigiosi. Una gara che l’azzurro ha già vinto nel 2019, dopo una hole in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sono stati individuati nella zona di Via Fiumicelli a Treviso

SPACCIO E RESISTENZA, DUE 25ENNE FERMATI

Un 25enne portato in quatura ha aggredito i poliziotti


TREVISO.I poliziotti delle volanti di Treviso hanno tratto in arresto e denunciato due stranieri per resistenza a pubblico ufficiale e per spaccio.

Ieri alle ore 13 durante un controllo in via Fiumicelli finalizzato alla prevenzione e contrasto dei reati connessi allo spaccio, i poliziotti hanno identificato 5 ragazzi extracomunitari, che stazionavano in zona da parecchi minuti con un atteggiamento sospetto.

Alla vista delle volanti i ragazzi hanno provato a salire in sella alle loro biciclette per cercare di allontanarsi, ma son stati fermati.

Durante il controllo, gli operatori si son accorti che il manico dell’ombrello portato nel portapacchi da uno di loro era chiaramente stato manomesso e, dopo aver sfilato il manico, hanno notato che al suo interno era stata ricavata una cavità dove erano occultate 5 dosi di marijuana, già confezionate e pronte per essere cedute.

Tutti i soggetti, pertanto, privi di documenti, sono stati accompagnati in Questura per l’identificazione. Uno di loro identificato per un 25enne nigeriano, dal cui controllo non era risultato nulla di penalmente rilevante, è andato inaspettatamente in escandescenze, aggredendo i poliziotti durante le procedure di identificazione, il giovane è stato tratto in arresto per il reato di resistenza a pubblico ufficiale, mentre un coetaneo della Guinea è stato denunciato per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti.