Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/340: L'AUGUSTA MASTERS INCORONA DUSTIN JOHNSON

Insolita collocazione autunnale per l'ultimo major


AUGUSTA - Un Masters Tournament insolito, giocato a metà novembre anziché ad aprile, non primo, ultimo major. L’autunno propone tutt’altra scenografia rispetto al clima primaverile quando l’Augusta in Georgia ama fare sfoggio di un mare di fiori: distese di...continua

Attualità
PILLOLE DI GOLF/339: FRANCESCO MOLINARI, AL RIETRO, È 15° A HOUSTON

Carlos Ortiz regala al Messico un successo dopo 40 anni


HOUSTON (USA) - Francesco Molinari è tornato in campo per partecipare al Vivint Houston Open, torneo del PGA Tour in programma sul par 70 del Memorial Park Golf Course di Houston in Texas. Qualcuno lo definisce “la gara dei grandi ritorni”. Tra i più attesi, oltre a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/338: ALL'ASOLO GOLF IL TROFEO CA' DEL POGGIO

Evento tra sport, musica e convilità, con star Mal dei Primitives


SAN PIETRO DI FELETTO - Una partita di Golf coronata da una gustosissima serata. Centoquattro hanno partecipato alla gara: musicisti, cantanti o semplicemente amanti della musica, al seguito di Paul Bradley Couling, in arte Mal dei Primitives. Era la tappa finale del Challenge AICMG,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sono stati individuati nella zona di Via Fiumicelli a Treviso

SPACCIO E RESISTENZA, DUE 25ENNE FERMATI

Un 25enne portato in quatura ha aggredito i poliziotti


TREVISO.I poliziotti delle volanti di Treviso hanno tratto in arresto e denunciato due stranieri per resistenza a pubblico ufficiale e per spaccio.

Ieri alle ore 13 durante un controllo in via Fiumicelli finalizzato alla prevenzione e contrasto dei reati connessi allo spaccio, i poliziotti hanno identificato 5 ragazzi extracomunitari, che stazionavano in zona da parecchi minuti con un atteggiamento sospetto.

Alla vista delle volanti i ragazzi hanno provato a salire in sella alle loro biciclette per cercare di allontanarsi, ma son stati fermati.

Durante il controllo, gli operatori si son accorti che il manico dell’ombrello portato nel portapacchi da uno di loro era chiaramente stato manomesso e, dopo aver sfilato il manico, hanno notato che al suo interno era stata ricavata una cavità dove erano occultate 5 dosi di marijuana, già confezionate e pronte per essere cedute.

Tutti i soggetti, pertanto, privi di documenti, sono stati accompagnati in Questura per l’identificazione. Uno di loro identificato per un 25enne nigeriano, dal cui controllo non era risultato nulla di penalmente rilevante, è andato inaspettatamente in escandescenze, aggredendo i poliziotti durante le procedure di identificazione, il giovane è stato tratto in arresto per il reato di resistenza a pubblico ufficiale, mentre un coetaneo della Guinea è stato denunciato per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti.