Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Gran partita della De' Longhi che piega una delle grandi della serie A

ANCHE BRESCIA SI INCHINA ALLA LEGGE DEL PALAVERDE: TVB VINCE 72-68

Mattatori assoluti Fotu e Nikolic: 39 punti in due


TREVISO - La legge del Palaverde colpisce anche Brescia: successo di gran pregio e meritato quello della De' Longhi con due protagonisti assoluti: Fotu all'inizio e Nikolic nel finale. TVB parte con il freno a mano tirato, 2-6 con Brescia che approfitta di un paio di palle perse dei padroni di casa e corre in contropiede. Ma la De’ Longhi, dopo aver carburato, inizia a prendere in mano le operazioni: il pareggio 8-8 arriva giocando a metà campo con Fotu e Tessitori protagonisti in area contro i lunghi bresciani. Al 5′ ovazione del Palaverde per il ritorno “a casa” di capitan Imbrò, assente dal precampionato, al posto di Nikolic già gravato di due falli. Isaac Fotu si scatena, segna tre volte da vicino e aggiunge anche una tripla frontale per il primo break (11 punti nel primo quarto per il neozelandese!), completato da un siluro da lontano di Jordan Parks per il 18-12. La squadra trevigiana difende alla morte con Lorenzo Uglietti che mostra un nuovo taglio di capelli stile “marine”, ma la stessa voglia di mordere i garretti degli avversari. Proprio “Uglio” segna il 20-14 che manda le squadre al primo mini-riposo tra gli applausi del Palaverde. Nel secondo quarto si vede ancora tanta energia dalla panchina per la squadra di coach Menetti, con un frizzante Alviti (recupero e canestro del 22-16) e la coppia Uglietti-Chillo che con Parks alzano ancora l’intensità della difesa di casa. Rientra Nikolic e piazza un bel jump per il 24-18. Torna sul parquet anche un Fotu in serata di grazia, e sigla il 26-20. La Germani, però, è squadra profonda e trova risorse importanti da Horton e Laquintana, ma è ancora Fotu a incendiare il Palaverde con una bomba e con il suo classico semigancio; TVB sale a +9 (31-22). L’applicazione difensiva di TVB e un Tessitori che fa la voce grossa a rimbalzo tengono la squadra di casa avanti. Bel duello tra Fotu (18 punti con 6/7 da due e 2/2 da tre al 20′) e Horton (9 punti nel quarto). Nel finale primi lampi anche per David Logan: sua la bomba del +11 (38-27) al 19′. Si va all’intervallo dopo una stoppata di Cooke e un canestro di Horton: 38-29. Ancora Ken Horton, ex Pau Orthez, segna tre punti in avvio di terzo quarto, poi si fa largo sotto canestro e con un bel break riporta Brescia a -5 (39-34) in apertura, ma la De’ Longhi TVB fa entrare in scena le mani educate di Logan e Tessitori: tripla del “professore”, danza e conclusione mancina del centro azzurro e torna il +10 sul tabellone (44-34) al 24′. C’è un antisportivo a Cooke che costa 4 punti con la tripla di Laquintana (44-38) e il match resta in bilico nonostante una Treviso capace di tirare da due con percentuali ben sopra il 60%. Ancora il play pugliese della Germani protagonista con un rimbalzo in attacco e una tripla frontale che riporta i lombardi a -5 (46-41). Time out di coach Menetti al 25′. La partita si accende, David Logan segna da tre (49-41) ma Moss replica da sotto. Ancora il “prof” Logan (8 punti nel terzo quarto) va a segno, mentre la squadra di Esposito racimola tanti tiri liberi mandando i suoi possenti esterni a giocare spalle a canestro: Abass riporta i suoi a -6 (51-45) al 28′. In un momento in cui l’attacco fa un po’ fatica, ci pensa ancora Isaac Fotu con la sua terza bomba a riportare TVB a +9; time out per Brescia. Il terzo quarto termina con la De’ Longhi avanti 54-47. Ultimo periodo: la Germani sorniona mattone dopo mattone trova il modo di risalire trovando protagonisti sempre diversi: stavolta è Brian Sacchetti che colpisce da tre e gli ospiti arrivano al -2 (54-52) al 32′. Aly Nikolic segna e subisce fallo da tre, sono quattro punti di ossigeno per una De’ Longhi che fatica a trovare alternative in attacco: 58-54 al 34′. Ma Abass e compagni spingono sull’acceleratore e la gara si fa sempre più equilibrata, con Brescia che prova il sorpasso. È il momento dei top player: Logan segna in sottomano, Fotu (23 punti con 6/10 da due e 3/3 da tre, con 7 rimbalzi) combatte e prende due tiri liberi trasformati per il 62-56, mentre la gara si fa elettrica. Ancora un Nikolic con la faccia da leader (12 punti nell’ultimo quarto, 16 in totale con 3/5 da tre e 8 falli subiti) spara due bombe da lontanissimo, intervallate da un 2+1 di Lansdowne, che infiammano i 5220 del Palaverde per il nuovo +7 (68-61) a 2’18” dalla fine. Time out di Brescia che non molla, ruba palla al rientro in campo e va a schiacciare con Horton. 68-63 con 1’18” da giocare. Esce Tessitori, colpito duro (7 punti + 10 rimbalzi alla fine). Gli ospiti però non mollano e riaprono i giochi con la tripla di un vivacissimo Lansdowne (70-68). Ultimi 30″ al cardiopalma: TVB perde una palla e Brescia può pareggiare, ma a sua volta perde palla a 18″ dalla fine sul +2 TVB. Logan, freddissimo (15 punti), trasforma i due tiri liberi decisivi e consegna al popolo di TVB altri due punti d’oro per la classifica, con la quarta vittoria stagionale: 72-68 il finale.

DE’ LONGHI TREVISO BASKET – GERMANI BASKET BRESCIA 72-68

DE’ LONGHI: Nikolić 16 (1/2, 3/5), Logan 15 (2/2, 3/10), Cooke III 2 (1/4, 0/3), Fotu 23 (6/10, 3/3), Tessitori 7 (2/4 da 2); Alviti 2 (1/1, 0/1), Imbrò (0/2 da 3), Chillo (0/1 da 2), Uglietti 2 (1/2 da 2). N.e.: Severini. All.: Menetti.
GERMANI: Vitali (0/1, 0/3), Lansdowne 9 (3/10 da 2), Cain 4 (2/4 da 2), Abass 11 (2/5, 0/4), Horton 18 (6/8, 2/4); Zerini 4 (2/3 da 2), Warner 4 (2/3, 0/1), Laquintana 10 (1/1, 2/2), Moss 5 (1/2, 1/5), Sacchetti 3 (0/1, 1/2). N.e.: Naoni, Guariglia. All.: Esposito.
ARBITRI: Filippini, Grigoni, Morelli.
NOTE: pq 20-14, sq 38-29, tq 54-47. Tiri liberi: TV 12/15, BS 12/17. Da 2: TV 14/26, BS 19/38. Da 3: TV 10/28, BS 6/21. Rimbalzi: TV 9+26 (Tessitori 3+7), BS 16+26 (Horton 1+7). Assist: TV 11 (Uglietti 4), BS 10 (Laquintana 5). Fallo antisportivo: Cooke III 23’53’’ (44-34). Spettatori: 5220