Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Weekend di fuoco

TREVISO SOTTO ASSEDIO DAI LADRI

Sfiorata la cattura di due bande


TREVISO - Fine settimana di fuoco con Polizia e Carabinieri che sabato sera hanno quasi catturato due bande di ladri. A Treviso i quartieri più colpiti sono San Zeno, Sant'Angelo e San Lazzaro. Ma si contano colpi anche a Quinto, Dosson di Casier e Preganziol. Ladri che entrano nelle abitazioni anche se c'è qualcuno in casa, che non si fermano di fronte a nulla e che portano via tutto: gioielli, contanti, televisioni, piastre per capelli. Le bande sono state intercettate dalla polizia grazie ad alcune tempestive richieste d'aiuto da parte dei cittadini. Durante un inseguimento i banditi si sono visti costretti a lasciare l'auto con all'interno coltelli, mazze e piedi di porco usati per le rapine. A Orsago un altro inseguimento, come in un film d'azione, dove i ladri bloccati, tentano di investire gli agenti in retromarcia pur di scappare, tamponano altre auto, e poi fuggono ad altissima velocità a bordo di un'auto rubata. La vettura, una Peugeot 308 è stata ritrovata in un vigneto dai Carabinieri con al suo interno parte della refurtiva. La caccia ai malviventi purtroppo è finita male, ma le indagini proseguono grazie alle impronte digitali e al riconoscimento dei volti di chi li ha avuto modo di vederli in faccia.