Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Udine, incidente mortale

SEDICENNE SI SCHIANTA CON L'AUTO DELLA MADRE

Nella vettura erano in 8, tutti minorenni


UDINE - Aveva 16 anni Daniele Burelli, studente modello dell'Istituto Salesiano Bearzi di Udine. Ma una bravata con gli amici gli costata la vita. Ha sottratto l'auto alla madre di nascosto pur non avendo nè l'età nè la patente per guidarla con gli amici stipati a bordo per andare tutti assieme in paninoteca: in 8 in macchina, ragazzi tra i 14 e i 17 anni. Feriti non in modo grave i 7 amici, ma per lui l'incidente è stato fatale.
Daniele è morto ieri intorno all'1.50 tra Rodeano di Rive d'Arcano e San Daniele del Friuli. Tornando verso casa il giovane ha perso il controllo dell'Opel Corsa della madre finendo contro un palo della luce dell'ex provinciale 5.
Miracolati gli altri 7 amici stipati nei sedili e nel bagagliaio, rimasti incastrati nel veicolo accartocciato, e successivamente soccorsi dai Vigili del Fuoco.
La famiglia di Daniele ha ringraziato chi lo sta ricordando e si è rivolta ai giovani chiedendo: "Non fate lo stesso errore che ha fatto lui, dovete viverla la vita. Questo è un favore che vi chiediamo con il cuore in mano, speranzosi che la storia del nostro Daniele vi sia di esempio e che vi porti a ragionare prima di fare qualcosa di avventato", hanno affermato i familiari del ragazzo.