Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Mi ha fatto bere e poi mi ha stuprato"

VIOLENTATA IN DISCOTECA

Un drink e la violenza sessuale nel bagno dell'Odissea


SPRESIANO - Una serata in discoteca per ballare e divertirsi un po', si è trasformata in un incubo. La vicenda riguarda una giovane diciottenne residente in provincia di Venezia che sabato sera è stata adescata da un uomo più grande di lei ed è stata violentata nel bagno della discoteca.
La giovane, sotto choc, il giorno dopo ha trovato il coraggio di raccontare la vicenda ai genitori e poi ai carabinieri, inoltre si è sottoposta ad una visita ginecologica. Ha raccontato di aver bevuto qualcosa con quell'uomo appena conosciuto alla discoteca Odissea di Spresiano e di essere stata portata nel bagno per un rapporto completo.
La 18enne si trovava nel locale per passare una serata di festa con gli amici, che però non si sono resi conto di quanto fosse avvenuto. Un drink insieme a quell'uomo, forse con qualche sostanza che ha allentato le difese della giovane donna, e lo stupro nel bagno. Le analisi del sangue riveleranno se in quel bicchiere sia stata versata della droga, e l'identikit del presunto violentatore sono al vaglio degli investigatori dell'Arma. Grazie alle testimonianze dei presenti e alle immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza si darà sicuramente un volto all'autore della violenza.