Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/292: L'EUROPEAN TOUR RIPARTE DAL SUDAFRICA

Nel consuento anticipo della stagione 2020 successo di Larrazabal


SUDAFRICA - Son trascorsi solo quattro giorni dalla conclusione della stagione 2019 in Medio Oriente, e l’European Tour già apre in Sudafrica quella del 2020, con il consueto anticipo sull’anno solare. Si gioca sul Par 72 del Leopard Creek CC di Malelane, nel distretto di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/291: DOPO 47 TORNEI, IL TOUR EUROPEO SI CHIUDE A DUBAI

Con la vittoria lo spagnolo Jon Rahm diventa numero uno continentale


DUBAI - Dopo 47 tornei disputati in 31 diverse nazioni, si chiude l’ampia stagione del Tour europeo, con il DP World Tour Championship, sul percorso del Jumeirah Golf Estates, a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti. Il torneo di Dubai mette in palio una prima moneta da record, la leadership...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/290: GRAN RIMONTA DI FLEETWOOD IN SUDAFRICA

L'inglese fa suo il Nedbamk Challenge. Bene Migliozzi


SUN CITY (SAF) - Siamo al settimo degli otto eventi delle Rolex Series dell’European Tour, si gioca sul percorso del Gary Player CC, a Sun City in Sudafrica, uno dei Campi più lunghi del mondo (8.000 m). Nato nel 1981 come evento riservato a pochi eletti, tra i migliori al mondo che si...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La famiglia autorizza la donazione degli organi

NICOLÒ NON CE L'HA FATTA, MORTO IL 17ENNE INVESTITO

Travolto lunedì mentre andava a scuola


TREVISO - Non ce l’ha fatta Nicolò Di Giacomo. Il 17enne coinvolto in un incidente stradale mentre andava a scuola lunedì scorso si è spento ieri pomeriggio, dopo aver lottato due giorni tra la vita e la morte.
L’adolescente, in sella alla sua moto da cross, stava raggiungendo l’Itis Planck di Lancenigo, dove frequentava la classe quarta, quando in viale Felissent, nei pressi dell’ippodromo di Treviso, era stato investito ad un furgone proveniente dalla direzione opposta, intento a svoltare sinistra. Nello schianto ragazzo è stato scaraventato sull’asfalto, perdendo il casco, ed è rotolato in messo alla strada, dove è stato centrato da un secondo camioncino, che sopraggiungeva proprio in quel momento.
Le sue condizioni sono apparse subito disperate, nonostante i soccorsi e i successivi interventi: ricoverato nella Terapia intensiva neurochirurgica dell’ospedale Ca’ Foncello, ieri i medici ne hanno dichiarato la morte cerebrale, staccando le macchine che lo tenevano in vita. Troppo gravi le ferite riportate.
Profonda la commozione sia nella comunità di Conscio di Casale sul Sile, dove viveva con la famiglia, sia tra i compagni di scuola, l’istituto ha già attivato un servizio di sostegno psicologico per gli altri ragazzi. Lutto anche nel Rugby Dosson, nelle cui giovanili Nicolò aveva giocato in passato. Oltre ai genitori, il 17enne lascia anche un fratello e una sorella. La data dei funerali sarà stabilita nei prossimi giorni. La famiglia, intanto, in un estremo gesto di solidarietà, ha dato l’assenso alla donazione degli organi.