Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/350: DUSTIN JOHNSON CONFERMA LA SUA LEADERSHIP MONDIALE AL SAUDI INTERNATIONAL

Azzurri nelle retrovie, 33esimo il vicentino Migliozzi


ARABIA SAUDITA - Questa settimana l’Eurotour ha messo in scena il Saudi International, al Royal Greens Golf and Country Club, a King Abdullah Economic City, in Arabia Saudita; ai tee di partenza, ci sono ben sette azzurri, che hanno l’opportunità di giocare con veri big: il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/349: IL TEXANO PATRICK REED FESTEGGIA ALL'INSURANCE FARMERS OPEN

Gran rimonta di un ritrovato Molinari: da 39° a decimo


LA JOLLA (USA) - Concluso l’American Express con l’ottavo posto in classifica, Francesco Molinari si trova ora impegnato nel Farmers Insurance Open, ancora in California, non più a La Quinta ma a La Jolla - San Diego, al Torrey Pines Golf Course che sorge sul posto dove...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/348: FRANCESCO MOLINARI TORNA IN CAMPO ALL'AMERICAN EXPRESS

L'azzurro chiude 8° nel torneo vinto dal coreano Si Woo Kim


LA QUINTA (USA) - Dopo due mesi di stop, finalmente si è sciolta l’incognita sul ritorno al gioco di Francesco Molinari. È passato un po’ dal Master Tournament, l’azzurro è ora tra i protagonisti a La Quinta, in California, nel torneo American Express del PGA...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sedicenne vittima di violenze sessuali

VIOLENTATA IN TENDA

Dopo la festa č stata portata da un ventenne in una tenda vicino alla discoteca


CORNUDA - Ha patteggiato due anni e quattro mesi, l'autore della violenza sulla sedicenne bassanese che 1 anno fa è stata violentata in una tenda da campeggio allestita vicino alla discoteca Glam di Cornuda. La ragazzina era arrivata alla discoteca per festeggiare un compleanno di un amico, ma la sua serata, a causa dell'abuso di alcool, si è conclusa con una violenza. Il fatto risale al 30 settembre 2018. Quella sera insieme a una ventina di ragazzi, si era data appuntamento al Glam, discoteca di Cornuda frequentata da ragazzi giovani, ma la situazione era sfuggita di mano un po' a tutti, Alla fine della festa la ragazzina era completamente ubriaca e nessuno pensò di aiutarla, nè di chiamare i genitori o un'ambulanza. Si prestò in aiuto un ventenne Montebellunese, che con una scusa la portò in una tenda allestita poco lontano dalla discoteca, a circa 400 metri. Lì avvenne la violenza: baci rubati, palpeggiamenti e un tentato rapporto completo. Il giorno dopo i genitori recuperarono la figlia e la riportarono a casa a Bassano, per poi sporgere denuncia contro il ventenne montebellunese. Ieri mattina il patteggiamento: due anni e quattro mesi. Una pena bassa resa possibile dal risarcimento di 5000 euro e dalla lettera di scuse del ragazzo. A fine udienza le parole pronunciate con fermezza dalla madre della ragazza: "Noi non ti serbiamo rancore per quanto è successo, ma spero che tutto questo ti serva da lezione e che in futuro non esiti a chiamare il 118 se mai vedrai qualcuno che sta male".