Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'uomo scoperto dai Carabinieri di Cordignano

DEVE CONSEGNARE DUE AUTO, INVECE UNA SE LA TIENE, L'ALTRA LA RIVENDE

Autotrasportatore denunciato per appropriazione indebita


CORDIGNANO - Era solo incaricato di portare le due auto dal venditore al cliente. Invece non solo non ha mai completato la consegna, ma ha pensato bene di rivendere in proprio una vettura. Un autotrasportatore residente in provincia di Cosenza è stato denunciato, a piede libero, per appropriazione indebita dai Carabinieri di Cordignano. L’indagine è nata dalla denuncia presentata nel luglio scorso alla stazione dell’Arma della cittadina trevigiana da parte della titolare di una concessinaria di auto con sede a Monaco di Baviera, in Germania. L’imprenditrice, che in quel periodo si trovava nella Marca per motivi familiari, aveva riferito di aver ordinato due Audi A4 station wagon ad un rivenditore di Cosenza. Gli accordi prevedevano che le macchine venissero consegnate nel suo salone a Monaco, ma non erano mai arrivate a destinazione.
I militari, dopo una verifica con il venditore, hanno identificato il camionista a cui era stato affidato il trasporto e hanno scoperto che l’uomo, un 59enne italiano, con precedenti di polizia, si era tenuto il carico. Non solo, in maniera del tutto autonoma, aveva rivenduto una delle auto ad un altro concessionario situato nel comune di San Marco Argentano, sempre nella medesima provincia calabrese. La denuncia è stata trasmessa, per competenza territoriale, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cosenza.