Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Gli amministratori di tutti i comuni della Marca si sono sottoposti alla vaccinazione

INFLUENZA, I SINDACI TESTIMONIAL PER I VACCINI

Nell'Uls 2 la campagna contro l'influenza è iniziata l'11 novembre


TREVISO. Vaccinazione collettiva, oggi, per gli amministratori dei 94 Comuni dell’Ulss 2 che hanno aderito, in qualità di testimonial d’eccezione, alla campagna “Proteggi chi ami”. La vaccinazione collettiva di sindaci e assessori è stata effettuata dal personale del Servizio Igiene e Sanità Pubblica all’ospedale Ca’ Foncello. A seguire un incontro nel corso del quale è stato fatto il punto sulla situazione relativa all’applicazione delle legge sull’obbligo vaccinale e sulle coperture vaccinali in età pediatrica.

Nell’Ulss 2 la campagna di vaccinazione contro l’influenza ha preso il via lunedì 11 novembre. Oltre 1.000 gli operatori mobilitati, tra medici di famiglia, personale sanitario dei servizi vaccinali e case di riposo; 140.000, invece, le dosi di vaccino a disposizione.

Il vaccino utilizzato ha una composizione specifica per i tipi di virus influenzali che si prevede circoleranno quest’inverno: antigeni dei virus A-H1N1 (quello della “suina” del 2009) e B “Phuket”, già presenti negli anni precedenti, e i nuovi virus A-H3N2 “Kansas” e B “Colorado”.

Le categorie a cui la vaccinazione è raccomandata e offerta gratuitamente sono:

1. Soggetti di età pari o superiore a 65 anni.

2. Soggetti dai 6 mesi ai 65 anni di età affetti da patologie che aumentano il rischio di complicanze da influenza.

3. Donne che all’inizio della stagione epidemica si trovino in gravidanza.

4. Bambini e adolescenti in trattamento a lungo termine con acido acetilsalicilico, a rischio di Sindrome di Reye in caso di infezione influenzale.

5. Individui di qualunque età ricoverati presso strutture per lungodegenti.

6. Familiari e contatti (adulti e bambini) di soggetti ad alto rischio di complicanze (indipendentemente dal fatto che il soggetto a rischio sia stato o meno vaccinato).

7. Medici e personale sanitario di assistenza in strutture che, attraverso la loro attività, sono in grado di trasmettere l’influenza a chi è ad alto rischio di complicanze influenzali.

8. Soggetti addetti a servizi pubblici di primario interesse collettivo e categorie di lavoratori (Forze di Polizia, Vigili del Fuoco, Polizia Locale e altre categorie).

9. Personale che, per motivi di lavoro, è a contatto con animali che potrebbero costituire fonte di infezione da virus influenzali non umani (allevatori, addetti all’attività di allevamento e trasporto di animali vivi, macellatori e vaccinatori, veterinari pubblici e libero-professionisti).

10. Donatori di sangue.

 

Le persone non appartenenti a categorie a rischio che intendano vaccinarsi contro l’influenza possono rivolgersi agli ambulatori vaccinali del proprio distretto per ricevere il vaccino ad un prezzo agevolato (10 euro). Il vaccino antinfluenzale è raccomandato per tutti, dai 6 mesi di vita in su, come mezzo più efficace per evitare il rischio di ammalarsi di influenza.

 


Galleria fotograficaGalleria fotografica