Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nella camera d'hotel altri articoli di profumeria e occhiali firmati

RUBA PROFUMI DI MARCA DA COIN PER MILLE EURO DI VALORE

Ventenne moldava arrestata dalla Polizia


TREVISO - Aveva appena rubato profumi per un valore di oltre mille euro dal negozio Coin, a Treviso, e stava dileguandosi nelle vie dei dintorni. Una ventenne moldava è stata perà  intercettata e arrestata dalla Polizia.
Scoperta dal personale del punto vendita mentre nascondeva alcuni profumi di marca, la giovane era uscita, cercando di far perdere le proprie tracce. Gli agenti delle Volanti, ricevuto l'allarme, l'hanno rapidamente rintracciata, anche grazie alle immagini delle videosorvegliana inviate dalla Sala operativa della Questura e l'hanno bloccata poco dopo all’intersezione con via Fiumicelli.
La donna, dopo un primo tentativo di sottrarsi al controllo, ha seguito i poliziotti in Questura. Qui è stata identificata: a suo carico sono emersi alcuni precedenti giudiziari e di polizia per reati contro il patrimonio. All’interno della sua borsa, opportunatamente schermata per evitare i sistemi antitaccheggio, sono stati ritrovate otto confezioni di profumi confezionati, appena sottratt.
Inoltre, poichè risultava residente nel Veneziano, gli operatori hanno appurato come da qualche giorno avesse preso alloggi in un albergo del centro cittadino. La perquisizione nella sua camera ha portato a ritrocare due paia di occhiali da sole griffati e numerosi altri articoli di profumeria, per un importo complessivo di circa 700 euro.
La straniera è stata arrestata per il reato di furto aggravato e denunciata all’autorità giudiziaria per il reato di ricettazione.