Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/329: BRILLA SEMPRE PIÙ LA GIOVANE STELLA DI RASMUS HOJGAARD

Il 19enne danese trionfa all'Isps Handa Uk Championship


SUTTON COLDFIELD (GBR) - Con l'Isps Handa Uk Championship, eccoci alla conclusione dell’”UK Swing”, con due azzurri in campo: Edoardo Molinari e Lorenzo Scalise, unici due italiani presenti al torneo che conclude il ciclo di sei gare denominate “UK Swing”, e che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La Polizia locale di Treviso sanziona due residenti

FURBETTI DEI RIFIUTI, SCATTANO LE MULTE DA 400 EURO

Sorpresi dalle foto-trappole ad abbandonare sacchi di immondizia


TREVISO - Scattano le prime due multe da 400 euro per i "furbetti dei rifiuti" a TReviso: la Polizia Locale ha sanzionato due residenti del capoluogo della Marca per aver abbandonato i sacchetti di rifiuti domestici. I responsabili sono stati indentificati grazie alle foto-trappole installate nei punti ove erano segnalati abbandoni frequenti di immondizia e con l'aiuto della videosorveglianza urbana che è riuscita a individuare le targhe dei due soggetti.
«Nel primo caso si tratta di un residente in via Feltrina di 27 anni che ha abbandonato un sacco nero pieno di rifiuti in una via del quartiere San Lazzaro, lontano dalla sua abitazione», spiega il comandante della Polizia Locale Andrea Gallo. «Dai controlli effettuati, l'utente nell'ultimi due anni non ha mai conferito rifiuti attraverso i bidoni che aveva comunque ritirato a suo nome. Questo significa che si tratta di un furbetto seriale che ora dovrà anche subire gli accertamenti da parte degli ispettori di Priula, che con noi collaborano fattivamente nel contrastare questo fenomeno di degrado». Il secondo verbale di 400 euro è stato elevato a carico di una cittadina nigeriana di 31 anni, residente in via Sant'Angelo per un abbandono di due sacchetti di rifiuti in quartiere San Liberale, anche in questo caso lontano dalla propria residenza.
«La lotta a chi trasgredisce le regole della civile convivenza è e sarà sempre una priorità per la nostra Amministrazione», le parole del sindaco Mario Conte. «Avevamo annunciato il posizionamento delle foto trappole e così è stato. In accordo con la Polizia Locale, il giro di vite sarà operato anche con appositi servizi in borghese, che verranno attivati già dalla prossima settimana. Gettare le immondizie nei cestini pubblici non è una cosa da “furbetti” ma da incivili e a Treviso non tolleriamo più tali condotte».

Galleria fotograficaGalleria fotografica