Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/340: L'AUGUSTA MASTERS INCORONA DUSTIN JOHNSON

Insolita collocazione autunnale per l'ultimo major


AUGUSTA - Un Masters Tournament insolito, giocato a metà novembre anziché ad aprile, non primo, ultimo major. L’autunno propone tutt’altra scenografia rispetto al clima primaverile quando l’Augusta in Georgia ama fare sfoggio di un mare di fiori: distese di...continua

Attualità
PILLOLE DI GOLF/339: FRANCESCO MOLINARI, AL RIETRO, È 15° A HOUSTON

Carlos Ortiz regala al Messico un successo dopo 40 anni


HOUSTON (USA) - Francesco Molinari è tornato in campo per partecipare al Vivint Houston Open, torneo del PGA Tour in programma sul par 70 del Memorial Park Golf Course di Houston in Texas. Qualcuno lo definisce “la gara dei grandi ritorni”. Tra i più attesi, oltre a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/338: ALL'ASOLO GOLF IL TROFEO CA' DEL POGGIO

Evento tra sport, musica e convilità, con star Mal dei Primitives


SAN PIETRO DI FELETTO - Una partita di Golf coronata da una gustosissima serata. Centoquattro hanno partecipato alla gara: musicisti, cantanti o semplicemente amanti della musica, al seguito di Paul Bradley Couling, in arte Mal dei Primitives. Era la tappa finale del Challenge AICMG,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Marca "riciclona" ma aumentano i rifiuti

TREVISO CAPOLUOGO VIRTUOSO

Al primo posto tra i comuni "rifiuti free" c'è Monfumo


Treviso è il capoluogo più virtuoso della regione per quel che riguarda la raccolta differenziata. Gli abitanti di Monfumo sono quelli che producono meno rifiuto secco pro capite, e per Legambiente è il comune più riciclone del Veneto, seguito da Montebelluna, Vedelago e Istrana. Sono questi i risultati della nuova edizione del dossier Comuni ricicloni Veneto di Legambiente che è stato presentato nella giornata di apertura della IV edizione dell'EcoForum Veneto a Venezia. La nostra regione ormai è collaudata e si riconferma in vetta alle classifiche nazionali per la capacità di raccolta e riciclo dei rifiuti, ma la sua corsa sta rallentando: aumenta la produzione complessiva di rifiuti con un +2,8% rispetto al 2018. Di positivo c'è che 232 comuni veneti sono stati classificati “rifiuti free” su un totale di 571. Al primo posto Monfumo, seguito da Istrana, Maser, Zenson di Piave, Trevignano al 5 posto, e poi Castelcucco, Breda di Piave, Arcade, Borso del Grappa, Possagno. Questi i primi 10. Treviso è il capoluogo più virtuoso con 60,5 kg per abitante. I cittadini veneti sono bravi a riciclare, ma i rifiuti aumentano, e servono obiettivi più ambiziosi. Bisogna limitare l'utilizzo della plastica, riciclare, riutilizzare e rispettare l'ambiente. E in questo i cittadini veneti sono bravi, ma se tutti i comuni veneti facessero come nella Marca – ha affermato Luigi Lazzaro, Presidente regionale di Legambiente – non avremmo bisogno di spedire rifiuti all'estero”. Alla prossima giunta regionale il compito di predisporre un piano per l'economia circolare dei rifiuti.