Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/340: L'AUGUSTA MASTERS INCORONA DUSTIN JOHNSON

Insolita collocazione autunnale per l'ultimo major


AUGUSTA - Un Masters Tournament insolito, giocato a metà novembre anziché ad aprile, non primo, ultimo major. L’autunno propone tutt’altra scenografia rispetto al clima primaverile quando l’Augusta in Georgia ama fare sfoggio di un mare di fiori: distese di...continua

Attualità
PILLOLE DI GOLF/339: FRANCESCO MOLINARI, AL RIETRO, È 15° A HOUSTON

Carlos Ortiz regala al Messico un successo dopo 40 anni


HOUSTON (USA) - Francesco Molinari è tornato in campo per partecipare al Vivint Houston Open, torneo del PGA Tour in programma sul par 70 del Memorial Park Golf Course di Houston in Texas. Qualcuno lo definisce “la gara dei grandi ritorni”. Tra i più attesi, oltre a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/338: ALL'ASOLO GOLF IL TROFEO CA' DEL POGGIO

Evento tra sport, musica e convilità, con star Mal dei Primitives


SAN PIETRO DI FELETTO - Una partita di Golf coronata da una gustosissima serata. Centoquattro hanno partecipato alla gara: musicisti, cantanti o semplicemente amanti della musica, al seguito di Paul Bradley Couling, in arte Mal dei Primitives. Era la tappa finale del Challenge AICMG,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Cresce il supporto alle famiglie i cui cari soffrono di decadimento cognitivo.

CENTRI SOLLIEVO, SI APRE ANCHE A FONTANE


L'assessore Francesco Soligo VILLORBA. “Il tema del decadimento cognitivo, - ha detto Francesco Soligo, assessore al Sociale e all’Istruzione di Villorba - della demenza e in particolare sull’Alzheimer è rimasto a lungo nascosto all’interno delle famiglie che spesso si sono isolate pur di non esternare la malattia dei propri cari, schiave di una cultura negativa che
non accetta ogni forma di disabilità. Per reagire a questa chiusura culturale e far emergere in modo più spontaneo le esigenze delle famiglie, la Regione nel 2013 diede l’opportunità di far nascere i Centri di Sollievo che avrebbero dovuto diventare il primo punto di contatto nel territorio tra famiglie e comunità sviluppando un percorso
virtuoso di cittadinanza attiva e trasversale tra le diverse Associazioni di volontariato creando così un’allargata solidarietà sociale”.
“Il Centro Sollievo di Villorba - dice Gildo Milani dell’AUSER - nasce nel 2014 già in collaborazione con l’ULSS e l’Amministrazione Comunale, prima con sede in Piazza Umberto I a Carità e da quest’anno negli spazi parrocchiali di Villorba capoluogo. Sono 22 i volontari delle diverse Associazioni coinvolte (AUSER, Vivere Insieme,
Fides, Anteas) che dopo aver svolto dei corsi di formazione ULSS di primo e secondo livello, sono in grado di seguire 13 ospiti, la cui ammissione è certificata in modo specifico da professionista ULSS, ogni martedì e giovedì dalle 9:00 alle 12:00 a Villorba”.
“L’Amministrazione Comunale ha deciso - conferma Francesco Soligo - di allargare il servizio firmando una convenzione con la parrocchia di Fontane perché possa ospitare negli spazi adeguati, ogni mercoledì dalle 9.00 alle 12:00, il Centro di Sollievo che diventerà punto di riferimento per le esigenze delle famiglie di Carità e Povegliano”.