Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE GI GOLF/354: VA A DECHAMBEAU IL TORNEO DEDICATO AD ARNOLD PALMER

Molinarii, vincitore nel 2019, non supera il taglio


FLORIDA (USA) - Continua la corsa in Florida del PGA Tour. Il torneo in atto a Orlando, è l’Arnold Palmer a invito, in cui il nostro Francesco Molinari è il protagonista, tra i più prestigiosi. Una gara che l’azzurro ha già vinto nel 2019, dopo una hole in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

E' il secondo caso in pochi giorni sulle nostre montagne

GALLO CEDRONE FERITO, CURATO E POI LIBERATO NEL BOSCO

Individuato dalla Polizia provinciale vicino a Cortina


CORTINA D'AMPEZZO - Era ferito e si era smarrito, avvicinandosi pericolosamente ai centri abitati. Un gallo cedrone è stato recuperato dalla Polizia provinciale di Belluno e, dopo le cure, è stato liberato nel bosco.
L’animale, infatti, si aggirava da qualche giorno tra le case della frazione di Mortisa, in comune di Cortina. Gli agenti della Polizia Provinciale lo hanno catturato nei giorni scorsi e affidato subito al veterinario, dato che il gallo cedrone presentava qualche difficoltà: aveva riportato una botta e una zampa non poggiava al suolo. Molto probabilmente era proprio questo il motivo che aveva spinto il pennuto ad avvicinarsi alle case, in cerca di cibo.
Dopo qualche giorno di cure, l’animale è risultato in grado di tornare in ambiente naturale. E questa mattina è stato liberato in una zona alle porte del Cadore, dove è presente una piccola popolazione di cedroni e dove è possibile trovare cibo in maniera autonoma (il terreno non è ancora ricoperto dalla neve).
Il gallo cedrone liberato questa mattina è il secondo recuperato e rilasciato dalla Polizia Provinciale in pochi giorni. Secondo le analisi biometriche e la misura del becco, non si tratta dello stesso esemplare catturato una settimana fa a Rio Gere.

Galleria fotograficaGalleria fotografica