Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/293: MAURITIUS OPEN TIENE A BATTESIMO IL PRIMO SUCCESSO DEL 18ENNE HOJGAARD

Il baby danese supera al supplementare l'azzurro Paratore


BEL OMBRE (MAURITIUS) - Il secondo evento dell’European Tour 2020 propone la quinta edizione dell’Afrasia Bank Mauritius Open, in programma sul tracciato dell’Heritage GC, a Bel Ombre nell’isola di Mauritius, dove tutto è da sogno, a cominciare dal piccolo porto di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/292: L'EUROPEAN TOUR RIPARTE DAL SUDAFRICA

Nel consuento anticipo della stagione 2020 successo di Larrazabal


SUDAFRICA - Son trascorsi solo quattro giorni dalla conclusione della stagione 2019 in Medio Oriente, e l’European Tour già apre in Sudafrica quella del 2020, con il consueto anticipo sull’anno solare. Si gioca sul Par 72 del Leopard Creek CC di Malelane, nel distretto di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/291: DOPO 47 TORNEI, IL TOUR EUROPEO SI CHIUDE A DUBAI

Con la vittoria lo spagnolo Jon Rahm diventa numero uno continentale


DUBAI - Dopo 47 tornei disputati in 31 diverse nazioni, si chiude l’ampia stagione del Tour europeo, con il DP World Tour Championship, sul percorso del Jumeirah Golf Estates, a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti. Il torneo di Dubai mette in palio una prima moneta da record, la leadership...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Perentorio 3-0 alle cinesi di casa nel Mondiale per cub

LE PANTERE FANNO IL BIS: TRAVOLTA ANCHE L'EVERGRANDE

Hill ed Egonu le solite mattatrici


SHAOXING -  L'Imoco Volley vince ancora con autorità (è il 14° successo su 14 incontri stagionali) a Shaoxing il secondo match del girone e si qualifica con un turno d'anticipo per la semifinale del Mondiale per Club FIVB in programma sabato (ore 10 o ore 13, diretta Sky Sport Arena canale 204), bissando con le cinesi del Guandong Evergrande il bel successo di ieri. Domani giornata di riposo per le Pantere che poi venerdì (alle 3.00 italiane) giocheranno l'ultimo match del girone con le brasiliane dell'Itambe Minas, ma senza l'assillo del risultato vista la qualificazione in tasca.
Coach Santarelli conferma il sestetto che bene ha fatto nell'esordio con l'Eczacibasi (che oggi ha battuto 3-0 le brasiliane dell'Itambe Minas), quindi con le cinesi in campo Wolosz-Egonu, De Kruijf-Folie, Hill-Sylla, libero De Gennaro. L'inizio è combattuto, Sylla colpisce in attacco e a muro, come Folie (2 nel set), poi il primo break viene con la difesa di De Gennaro e le magie di Asia Wolosz che innesca Egonu ed Hill, ottime nel colpire chirurgicamente per scappare via 8-3. Kosheleva fa sentire la sua classe a muro, ma ancora Egonu è "on fire", prima passa sopra al muro, poi ferma l'attacco avversario e le Pantere volano via costringendo coach Fang al time out sul 10-4. Arriva anche il primo punto in attacco dopo lo 0/7 del primo match per De Kruijf, poi la nazionale cinese Cao prova a mettersi in ritmo con un paio di attacchi vincenti. L'Evergande difende molto bene, costringendo l'Imoco ad avere pazienza prima di chiudere i punti. Yang con un ace porta le padrone di casa a -5 (14-9), poi Cao in attacco e Kosheleva ancora a muro avvicinano le cinesi a -4 (15-11). Tocca a Paola Egonu togliere le castagne dal fuoco passando comodamente sopra il muro per gli applausi del pubblico dell'arena olimpica di Shaoxing. Entra Sorokaite in battuta e l'Imoco ne trae beneficio, portando De Kruijf e Hill al contrattacco vincente dopo due super battute dell'azzurra: 12-19 e altro time out cinese. Il ritmo dell'Imoco è impressionante, le venete spingono con le battute velenose di De Kruijf e le bombe di Egonu (7 punti nel set, 60% in attacco) e vincono un set dominato dall'inizio con Miriam Sylla (5 punti nel set) che cade, si rialza e schiaccia a terra il 16-25 che chiude il primo parziale.
Si ricomincia con l'Evergrande che prova a spingere con la battuta, creando qualche problema al gioco d'attacco delle Pantere. Kim Hill con la sua classe sistema con perizia alcune situazioni difficili, ma Rabadhzieva e compagne continuano a mettere pressione e vanno anche in vantaggio (7-6). La fast di Robin De Kruijf torna ad essere implacabile, poi Sylla opera il sorpasso dopo una bella difesa di squadra. Sempre Miriam, stavolta a muro, piazza il primo minibreak del secondo set (8-10), ma Yang tiene vicina la squadra cinese. Cao va bene a muro per l'Evergrande, ma l'Imoco resta avanti (11-13) in una fase molto combattuta del match. Nella bagarre Moki De Gennaro si esalta con i suoi tuffi, Hill poi concretizza e Conegliano è +3 (11-14). Il muro di Cao e Kosheleva però continua a marcare bene le attaccanti venete (13-14), prima di un altro colpo vincente di Hill. L'Imoco esce da una fase confusa ancora avanti 14-16, ma l'Evergrande ora sembra aver trovato il modo di "sporcare" il gioco cristallino dell'Imoco Volley, a partire dalla battuta che comincia a creare problemi alla ricezione italiana. Ora tocca a Egonu (6 punti nel set, 18 alla fine) risolvere situazioni difficili, favorita dalle difese-monstre di De Gennaro (17-19). La capitana Li, ottimo il suo ingresso per una spenta Kosheleva, piazza il pareggio a quota 18, poi entra Jennifer Geerties e difende subito bene, palla a un'ottima Kim Hill  (7 punti nel set  con il 64%, sarà MVP con 16 punti) che riporta a +2 (18-20) Conegliano. Si lotta. La cinica Imoco risale subito a +3 con il muro provvidenziale di Folie. Prova Du dalla seconda linea, ma un'altra prodezza di De Gennaro regala alla coppia Wolosz-Egonu la possibilità di confezionare il 19-22. Sylla e compagne sembrano aver ritrovato il giusto ritmo, De Kruijf attacca e piazza il 24-21 che è il viatico per il 25-22 che chiude i giochi in un impegnativo secondo parziale. Imoco avanti 2-0.
Le Pantere vogliono chiudere partita e qualificazione alle semifinali di venerdì e spingono dall'inizio con la coppia Sylla-Hill che fa un grande lavoro, poi condito dal muro di un'essenziale Folie che porta avanti le gialloblù per 6-3. L'Evergrande tiene botta e a suon di difese e colpi molto vari riesce a restare in scia (10-9) a un'Imoco sorniona. Folie piazza un altro allungo in primo tempo, Conegliano è a +3 (12-9). Gli scambi si allungano, ma le campionesse d'Italia sanno anche indossare la veste "operaia" dopo le azioni frizzanti della prima parte di gara, e con grande applicazione riescono a ricacciare indietro i tentativi di aggancio delle cinesi (15-14). De Kruijf mura dopo un lungo scambio ed evita il pareggio (16-14), poi con cinismo Wolosz e compagne scappano ancora via: De Kruijf attacca, mura e c'e' anche l'ace di Egonu per il +5 (19-14). Sarà il break decisivo per la squadra di coach Santarelli che poi mette dentro anche Sorokaite e Geerties. Li tiene viva la squadra cinese (22-18) dopo un bel diagonale della bionda tedesca, ma Rapha Folie stampa il suo quinto muro personale (10 punti totali) e spiana la strada (23-18) verso la conquista del terzo parziale. Il Guandong si riavvicina a -3 (23-20), ma Folie fa buona guardia al centro e sul match ball con Gennari al servizio l'Imoco chiude con il muro di The Queen De Kruijf per il 25-21 finale.
 Con questa vittoria l'Imoco Volley è qualificata certamente per le semifinali di sabato (ore 10.00 o ore 13.00), ma prima ci sarà il match con le brasiliane del Minas dopo il riposo di domani. Si torna in campo venerdì alle 3.00 del mattino (diretta Sky Sport Arena canale 204 di Sky) per sfidare le brasiliane di coach Nicola Negro. Sabato alle 10.00 o alle 13.00 la semifinale.

 IMOCO VOLLEY - GUANDONG EVERGRANDE 3-0 (25-16,25-22,25-21)
IMOCO: Hill 16, De Kruijf 11,Wolosz 1, Egonu 18, Sylla 8, Folie 10, Ogbogu ne, De Gennaro, Sorokaite ,Fersino ne, Geerties 1, Botezat ne, Gennari, Enweonwu ne. All.Santarelli
EVERGRANDE: Mei 2, Li 10, Rabadhzieva 3, Kosheleva 4, Yang 6,Zheng ,Lin , Cao 8, Chen, Zang ,Wang ,Du 9,Yu,Zu .All.Fang
ARBITRI: El Keboub e Burkiewicz
DURATE SET: 25',29',25'
NOTE: Imoco errori battuta 7, aces 2, muri 11, errori attacco 9; Evergrande errori battuta 8, aces 2, muri 5, errori attacco 2. MVP Hill